DELEGAZIONE ZONALE DI LANCIANO

Corso Roma - Vico I Ravizza (c.p.30) - 66034 Lanciano (CH)

Tel: 0872724445 - Fax: 0872799119

Web: www.figcabruzzo.it - http:/abruzzo.lnd.it/ - Email: del.lanciano@lnd.it

Stagione Sportiva 2018-2019

Comunicato Ufficiale N. 41 del 16 maggio 2019

SEZIONI

COMUNICAZIONI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI

COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE

COMUNICAZIONE DELLA SEGRETERIA REGIONALE

COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE

RISULTATI

GIUDICE SPORTIVO

PROGRAMMA GARE

CLASSIFICHE

COMUNICAZIONI DEL CALCIO A 5

COMUNICAZIONI PER L'ATTIVITA' GIOVANILE

ATTIVITA' DI BASE

ALLEGATI

Tenendo premuto il tasto Ctrl della tastiera è possibile cliccare sulla sezione interessata

COMUNICAZIONE DELLA DELEGAZIONE

La Delegazione di Lanciano comunica a tutte le Società e alla componente AIA che è attiva la nuova mail

del.lanciano@lnd.it

La vecchia mail è stata disattivata figcla@figcabruzzo.it

COMUNICAZIONE DEL COMITATO REGIONALE

NUOVA SEDE DEL COMITATO REGIONALE ABRUZZO L.N.D.

e DELEGAZIONE PROVINCIALE L'AQUILA

Si rende noto che da LUNEDI' 3 DICEMBRE p.v. gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo e della Delegazione Provinciale di L'Aquila si trasferiranno nella NUOVA SEDE che è dislocata in VIA LANCIANO S.N.C. (adiacente Campo Federale “Nello Mancini”) - 67100 L'AQUILA.

Pertanto tutta la corrispondenza dalla data di cui sopra dovrà essere inviata al nuovo indirizzo.

Si riporta di seguito la numerazione relativa alle NUOVE UTENZE TELEFONICHE E FAX:

Centralino Comitato Regionale: 0862/42681

Fax Comitato Regionale: 0862/65177

Interni Attività Giovanile: 0862/426829; 0862/426830

Fax Attività Giovanile: 0862/420026

Interni Delegazione Provinciale L'Aquila: 0862/426838; 0862/426836

Fax Delegazione Provinciale L'Aquila: 0862/770347

N.B. Gli indirizzi e-mail dei rispettivi uffici sono rimasti invariati

mentre la nuova e- mail del Settore per L'Attività Giovanile è: attivitagiovanileabruzzo@lnd.it

Comunicazioni della LND

Oggetto: Registrazione delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche presso la nuova piattaforma del Registro 2.0 del C.O.N.I. piattaforma del REGISTRO 2.0 DEL C.O.N.I.

Con riferimento all'oggetto, si rende noto che a far data dal 1° gennaio 2018, al fine di continuare ad accedere alla propria posizione, ogni Società dovrà effettuare nuovamente la registrazione, anche se già precedentemente registrata sulla piattaforma, acquisendo le nuove credenziali per i successivi accessi. Le Società, pertanto, avranno l'obbligo di accreditarsi sul nuovo sito del C.O.N.I., secondo le modalità ivi previste e specificate.

NB: la piattaforma del registro 2.0 sarà attiva dal 8 gennaio 2018

Il link https://rssd.coni.it/

Comunicazioni del Comitato Regionale

Dematerializzazione Dei Documenti E Firma Elettronica S.S.2018/2019

La Lega Nazionale Dilettanti, come noto, nell'ambito del processo di informatizzazione in atto negli ultimi anni, ha introdotto la cosiddetta DEMATERIALIZZAZIONE dei documenti e la FIRMA ELETTRONICA, pertanto, anche per la stagione sportiva 2018/19, le società abruzzesi andranno ad utilizzare queste nuove funzionalità, che permetteranno un più corretto ed efficiente rapporto con il Comitato e con le Delegazioni, offrendo contemporaneamente un notevole risparmio in termini economici per le società (l'invio di documenti per via postale sarà quasi azzerato in quanto tutte le pratiche di iscrizione, tesseramento, ecc... seguiranno la nuova procedura).

A seguito di quanto sopra, è di fondamentale importanza che tutte le società abbiano a disposizione uno scanner (qualsiasi modello) e procedano nell'accreditare i dirigenti designati all'invio dei documenti con firma elettronica in tempi brevi (la funzione è disponibile già da oggi all'interno dell'Area Società), o comunque in tempo per l'inizio della stagione sportiva 2018/19, altrimenti non potranno inviare documenti presso gli Uffici del Comitato e presso le Delegazioni.

Si segnala inoltre che, al momento del passaggio alla nuova stagione sportiva (il prossimo 1° luglio 2018), tutte le firme elettroniche già attive saranno “sospese” e le società dovranno procedere alla “riattivazione” delle stesse, attraverso la procedura disponibile nell'Area Società alla sezione FIRMA ELETTRONICA > Riattivazione PIN.

La procedura per abilitare la firma elettronica è attiva sin da ora ed è possibile scaricare tutta la guida oltreché visualizzare i tutorial per procedere alla richiesta di abilitazione al seguente link:

http://www.figcabruzzo.it/?p=11&id=1875

Si avvisano le società che tutti i documenti pervenuti per l'iscrizione sono validati e successivamente approvati quando la documentazione risulta completa.

Se la modulistica pervenuta presenta errori o manca di documenti si segnala l'errore evidenziato in rosso all'interno dell'area società - documenti firmati: Riepilogo documenti con firma elettronica.

Pertanto si prega di ricontrollare lo stato della propria pratica per il perfezionamento dell'Iscrizione e se sono state approvate dal Comitato.

Tessere dirigenti ufficiali

Le Società che inseriscono nell'Organigramma NUOVI dirigenti devono inviare la “Variazione Organigramma”.

Il Comitato, verificate le firme, potrà ratificare l'Organigramma aggiornato e, solo in seguito, si potrà richiedere la tessera da dirigente ufficiale.

Comunicazione della Segreteria Regionale

Si porta a conoscenza delle Società che gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo (siti in Via Francesco Savini, n° 25 - 67100 L'Aquila) a partire dal 3 Settembre 2018 e fino a nuova comunicazione, osserveranno i seguenti orari:

Lunedì, Martedì e Venerdì:dalle ore 9,00 alle ore 13,00

Giovedì: dalle ore 11,00 alle ore 13,00

Mercoledì e Sabato chiusi per l'intera giornata

Si invitano i Dirigenti delle Società a rispettare scrupolosamente gli orari di cui sopra.

Linee guida sulla dotazione e utilizzo di defibrillatori per le società dilettantistiche - Assistenza Medica -

Si ricorda che il Decreto del Ministero della Salute 24/4/2013 (Decreto Balduzzi) prevede l'obbligo per le Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche di dotarsi di defibrillatori semiautomatici esterni e di garantire la presenza di soggetti formati che sappiano utilizzare dette apparecchiature in caso di necessità.

A seguito di quanto sopra, le Società DEVONO dotarsi del dispositivo di che trattasi e devono necessariamente effettuare l'attività di formazione, presso i soggetti all'uopo accreditati, per l'utilizzo delle suddette apparecchiature.

Deroga alle decisioni ufficiali F.IG.C. Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio - Panchina lunga -

Via libera alla sperimentazione per la panchina lunga nei Campionati dilettantistici per la Stagione Sportiva 2018/2019. Il Commissario Straordinario della F.I.G.C., (C.U.N. 48 F.I.G.C. del 23/5/18) in accoglimento dell'istanza della Lega Nazionale Dilettanti, ha deliberato di consentire, in deroga alle decisioni ufficiali della F.I.G.C. relative alla Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio,

per le competizioni organizzate nell'ambito della LND le società possono inserire un massimo di nove giocatori di riserva nella distinta di gara, in luogo dei sette previsti dalla vigente normativa, tra i quali scegliere gli eventuali sostituti.

Resteranno invariate le disposizioni previste dalla Regola 3, punto 7, per le competizioni organizzate dal Dipartimento Interregionale e per i Campionati Nazionali Allievi e Giovanissimi, nonché le attuali previsioni per la disciplina del Calcio a Cinque.

Si ricorda che il C.U. 293 L.N.D.- C.U.N. 48 F.I.G.C. -Deroga alle Decisioni Ufficiali FIGC alla Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio- è stato pubblicato sul C.U. N. 64 del 24/5/18 del C.R. Abruzzo.

Maglie da gioco personalizzate Linee guida del Comitato per le società abruzzesi

Alla luce della rinnovata deroga all'art. 72 NOIF, che permette alle società della Lega Nazionale Dilettanti l'utilizzo della numerazione delle maglie da gioco da 1 a 99, il Comitato Abruzzo segnala ai dirigenti accompagnatori ufficiali delle società abruzzesi la necessità di compilare le distinte di gara in modo chiaro, indicando nelle prime 11 righe i calciatori titolari ed in quelle seguenti quelli che partono dalla panchina (la numerazione non deve essere necessariamente progressiva).

In subordine saranno accettate dai Direttori di Gara anche quelle distinte in cui vengano indicati con un segno grafico chiaro gli 11 calciatori titolari.

Visita Medica di Idoneita' - Art. 43 N.O.I.F.

Si reputa opportuno ricordare che tutte le Società associate alla L.N.D. hanno l'obbligo di far sottoporre i propri tesserati a visita medica di idoneità per lo svolgimento dell'attività agonistica.

Ciò in virtù del principio generale secondo il quale i legali rappresentanti delle Società sono soggetti a responsabilità civili e penali nel caso di infortuni che dovessero verificarsi nel corso di gare e/o allenamenti che coinvolgessero tesserati privi della suindicata certificazione, in assenza della quale non è riconosciuta alcuna tutela assicurativa.

Si invitano, pertanto le Società a voler controllare la scadenza dei certificati dei propri calciatori al fine di programmare, per tempo, la visita medica per l'accertamento dell'idoneità alla pratica sportiva agonistica per la Stagione Sportiva 2018/2019.

9. I tesserati cui gli Organi della giustizia sportiva infliggano più ammonizioni, ancorché conseguenti ad infrazioni di diversa natura, incorrono nella squalifica per una gara alla quinta ammonizione. Nei casi di recidiva, si procede secondo la seguente progressione:

- successiva squalifica per una gara alla quinta ammonizione;

- successiva squalifica per una gara alla quinta ammonizione;

- successiva squalifica per una gara alla quarta ammonizione;

- successiva squalifica per una gara alla terza ammonizione;

- successiva squalifica per una gara alla seconda ammonizione;

- successiva squalifica per una gara ad ogni ulteriore ammonizione.

Ai fini dell'applicabilità del presente comma, all'ammonizione infitta dal giudice di gara, corrisponde uguale provvedimento dell'organo competente salvo che quest'ultimo, in base al rapporto del giudice di gara, ritenga di dover infliggere una sanzione più grave. Le ammonizioni che non abbiano esplicato effetti in base alla successione e al computo sopra descritti divengono inefficaci al termine della stagione sportiva. Le medesime ammonizione divengono inefficaci altresì nel corso della stessa stagione sportiva, quando i calciatori sono trasferiti ad altre società appartenenti a Lega diversa. Limitatamente ai campionati organizzati dalla LND e dal Settore per l'attività giovanile e scolastica le medesime ammonizioni divengono inefficaci, anche nel corso della stessa stagione sportiva, quando i calciatori interessati sono trasferiti ad altra società militante nello stesso o in diverso campionato.

Comunicazioni della Delegazione

Orario UFFICIO

Si comunica che l'ufficio della DELEGAZIONE ZONALE DI LANCIANO osserverà il seguente orario (fino a nuova comunicazione):

dal LUNEDI' al VENERDI' dalle 17:00 alle 18:00

►►Abbreviazione Dei Termini Procedurali◄◄

Sul Comunicato Ufficiale N° 30 del Comitato Regionale Abruzzo sono stati allegati i Comunicati Ufficiali della L.N.D. inerenti l'Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva. Si consiglia pertanto, data l'importanza, di visionare con particolare attenzione i comunicati di seguito elencati.

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVE - S.S. 2018/2019

RICHIESTE DI VARIAZIONE GARA

Richieste di spostamenti gare, anche per il solo campo, potranno essere concesse soltanto per motivi di estrema eccezionalità e debitamente documentati e dovranno pervenire alla scrivente delegazione via fax (0872-799119) o via email (del.lanciano@lnd.it - N.B. in quest'ultimo caso solo ed esclusivamente se trattasi di documento riportante firme e timbri scannerizzati, altrimenti la richiesta non verrà presa in considerazione) almeno 5 giorni prima della gara - COMUNQUE NON OLTRE IL MARTEDI' SERA - per poter segnalare la variazione sul comunicato ufficiale.

Per eventuali anticipi o posticipi delle date o dell'orario di effettuazione delle gare, dovrà essere obbligatoriamente inviata la dichiarazione di adesione anche da parte della società ospitata (modulo in allegato).

Alla luce di alcune situazioni già verificatesi in passato, ci preme evidenziare che le motivazioni “per cerimonie religiose e gite scolastiche” NON POSSONO ESSERE RITENUTE CAUSE URGENTI o DI FORZA MAGGIORE, in quanto sono sempre programmate con considerevole anticipo da Parrocchie o Scuole.

COMUNICAZIONE RECUPERI GARE

Per esigenze organizzative e per rispettare il termine di scadenza dei vari campionati, le gare eventualmente non disputate per qualsiasi motivo saranno recuperate improrogabilmente entro e non oltre quindici giorni dalla data di rinvio con turni infrasettimanali.

TEMPO D'ATTESA: Il tempo di attesa è pari alla durata di un tempo della gara

AMMENDE PER RINUNCIA

A norma dell'art 53, comma 5, delle N.O.I.F. le Società che rinunciano per la quarta volta a disputare gare sono escluse dal Campionato o dalla Manifestazione Ufficiale.

La rinuncia alla disputa di una gara comporta, oltre all'applicazione delle sanzioni previste dalle N.O.I.F. e dal Codice di Giustizia Sportiva, anche la comminazione di ammende come segue:

- Campionato di 3ª Categoria, Serie D Calcio a 5

1ª rinuncia

100,00

2ª rinuncia

200,00

3ª rinuncia

400,00

- Campionato Amatori

1ª rinuncia

50,00

2ª rinuncia

100,00

3ª rinuncia

200,00

È data facoltà ai Comitati di applicare in misura doppia le suddette ammende se la rinuncia alla disputa di gare si verifica quando manchino tre giornate o meno alla conclusione dei Campionati. Saranno, altresì, applicate in maniera quadrupla, qualora la rinuncia si verifichi nelle fasi successive ai Campionati stessi.

A norma dell'art 53, comma 8, delle N.O.I.F. alle Società che si ritirino o siano escluse dal Campionato o da altra Manifestazione Ufficiale sono irrogate sanzioni pecuniarie fino a dieci volte la misura prevista per la prima rinuncia.

- Campionato Allievi Provinciali e Giovanissimi Provinciali

1ª rinuncia

25,00

2ª rinuncia

51,00

3ª rinuncia

77,00

4ª rinuncia

103,00

- Campionato Esordienti e Pulcini

1ª rinuncia

10,00

2ª rinuncia

25,00

3ª rinuncia

46,00

4ª rinuncia

61,00

A norma dell'art. 53, comma 5, delle N.O.I.F. le società che rinunciano per la quarta volta a disputare gare sono escluse dal Campionato o dalla manifestazione ufficiale. A norma dell'art 53, comma 8, delle N.O.I.F. alle Società che si ritirino o siano escluse dal Campionato o da altra Manifestazione Ufficiale sono irrogate sanzioni pecuniarie fino a dieci volte la misura prevista per la prima rinuncia.

ESECUZIONE DELLE SANZIONI

Si richiama l'attenzione delle Società sulle disposizioni contenute nell' artt. 22 commi 3 e 6 del Codice di Giustizia Sportiva che si ripropone:

ART. 22 Comma 3

“Il calciatore colpito da squalifica per una o più giornate di gara deve scontare la sanzione nelle gare ufficiali della squadra nella quale militava quando è avvenuta l'infrazione che ha determinato il provvedimento, salvo quanto previsto nel comma 6”. Fermo restando quanto previsto dall'art 17, comma 5, ultima parte, la squalifica non si considera scontata qualora il calciatore squalificato sia inserito nella distinta di gara e non venga impiegato in campo. Al calciatore squalificato è precluso l'accesso all'interno del recinto di gioco e negli spogliatoi, in occasione delle gare nelle quali deve scontare la squalifica. La violazione di tale divieto comporta la irrogazione di un'autonoma sanzione disciplinare, da applicarsi fra quelle previste dall'articolo 19.

ART. 22 Comma 6

Le squalifiche, che non possono essere scontate, in tutto o in parte, nella stagione sportiva in cui sono state irrogate, devono essere scontate, anche per il solo residuo, nella stagione o nelle stagioni successive. Qualora il calciatore colpito dalla sanzione abbia cambiato Società, anche nel corso della stagione, o categoria di appartenenza in caso di attività del Settore per l'Attività Giovanile e Scolastica, la squalifica è scontata, in deroga al comma 3, per le residue giornate in cui disputa gare ufficiali la prima squadra della società o della categoria di appartenenza, ferma la distinzione di cui all'art. 19 comma 11.1 e 11.3.............. omissis”

RICHIESTA DI INFORMAZIONI

Si ritiene opportuno ricordare che, in merito alla interpretazione di norme contenute nelle Carte Federali, le risposte date alle richieste telefoniche avanzate dalle società non possono essere assolutamente vincolanti né tantomeno dotate di validità assoluta.

Si precisa che indipendentemente dal parere espresso, gli Organi della Giustizia Sportiva operano in piena autonomia di giudizio.

In ogni caso i comunicati ufficiali si intendono conosciuti dalla data di pubblicazione, mediante l'affissione all'albo presso la sede di questa Delegazione Zonale in via Corso Roma - Vico I Ravizza - Lanciano.

Per le gare organizzate in ambito regionale e dal Settore per l'Attività Giovanile e Scolastica, sono ammessi nel recinto di gioco, per ciascuna delle squadre interessate, purché muniti di tessera valida per la stagione in corso:

a) un dirigente accompagnatore ufficiale;

b) un medico sociale;

c) un allenatore ed un operatore sanitario ausiliario designato dal medico sociale, ovvero in mancanza, esclusivamente per i campionati dell'attività giovanile e scolastica e per i campionati della L.N.D. di terza categoria, juniores, regionali e provinciali di calcio a 5 e calcio femminile, un dirigente;

d) i calciatori di riserva;

f) per la sola ospitante, un dirigente addetto all'arbitro.

Il dirigente indicato come accompagnatore ufficiale rappresenta, ad ogni effetto, la propria Società.

2. Nel corso delle gare di campionato e nelle altre manifestazioni ufficiali organizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti, fatta eccezione per quanto previsto al comma successivo, in ciascuna squadra possono essere sostituiti/e cinque calciatori/calciatrici, indipendentemente dal ruolo ricoperto.

3. Nelle gare dei campionati delle categorie Allievi e Giovanissimi, organizzate in ambito nazionale e periferico, ciascuna squadra può sostituire sette calciatori/calciatrici, indipendentemente dal ruolo ricoperto.

L'identificazione dei calciatori può avvenire:

- mediante una tessera plastificata, munita di foto, rilasciata dalla Lega Nazionale Dilettanti per il tramite dei Comitati, della Divisione Calcio a Cinque e dei Dipartimenti Interregionale e Calcio Femminile;

- attraverso la conoscenza personale da parte dell'arbitro;

- mediante un documento ufficiale di riconoscimento rilasciato dalle Autorità competenti;

- mediante una fotografia autenticata dal Comune di residenza o da altra Autorità all'uopo legittimata o da un Notaio.

Risultati

CAMPIONATO AMATORI

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 11/05/2019

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 1 Giornata - A

AMATORI CALCIOCLUB

- TORNARECCIO

2 - 0

 

AMATORI MONTENERO

- AMATORI 2013

1 - 0

 

AMATORI REAL SANGRO

- AMATORI CRECCHIO 88

3 - 2

 

IL GOLFO CALCIO VASTO

- TRIGNO CELENZA

1 - 2

 

NUOVO REAL

- AC LANCIANESE

0 - 1

 

PAUL MERSON C5

- FC TERMOLI 42 15

5 - 1

 

SPORTING SAN SALVO

- SR CALCIO

3 - 1

 

VIRTUS CASTEL FRENTANO

- STILOTTICA RAPINO

2 - 4

 

GIRONE B - 1 Giornata - A

AMATORI 88

- MONTALFANO

2 - 3

 

(1) ATHLETIC LANCIANO

- REAL VILLA SCORCIOSA

3 - 1

 

CASOLANA

- S.VITO 83 L.D.N.

3 - 4

 

(1) COMPARI

- VASTO SUD

6 - 2

 

RISTORANTE DA MORETTI

- CASALANGUIDA

0 - 3

 

SPORTING ALTINO

- AMATORI CALCIO S.LIBERATA

4 - 1

 

TERMOLI

- ARAGONESE VASTO

3 - 6

 

(1) - disputata il 12/05/2019

GIRONE C - 1 Giornata - A

AMATORI TORINO DI SANGRO

- ALL BECKS

1 - 1

 

BAR GIGLIO VASTO

- AMATORI POLLUTRI

3 - 1

 

THE FAMILY SOCCER VASTO

- CASTELLO SVEVO

4 - 1

 

TORREBRUNA

- PAGLIETA

0 - 4

VILLA S.MARIA

- TREGLIO

5 - 3

 

VILLA SAN VINCENZO

- VIRTUS FRENTANA

2 - 0

 

VIRTUS ROCCA SAN GIOVANNI

- VILLAMAGNA

2 - 2

 

Decisioni Del Giudice Sportivo

Il Giudice Sportivo, Avv. VITTORIO ORLANDO, assistito dal rappresentante dell'A.I.A. Sig. PAOLINI MARIO, ha adottato, nella seduta odierna, le decisioni che di seguito si trascrivono:

Gare del Campionato AMATORI

GARE DEL 11/ 5/2019

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 16/ 5/2020

DE ROSA SABATINO

(NUOVO REAL)

 

 

 

Perchè al termine della gara una persona riconducibile alla Società Nuovo Real e non identificata colpiva da dietro con uno schiaffo sulla guancia sinistra il Direttore di gara provocando dolore. Poichè non è stato possibile identificare il responsabile del gesto si applica la sanzione dell'inibizione dai campi di calcio di un anno al Dirigente accompagnatore Sig. De Rosa Sabatino ovvero fino a quando la Società non comunicherà il nominativo dell'effettivo responsabile, qualora tesserato.

AMMONIZIONE E DIFFIDA

DI CONCA FRANCO

(IL GOLFO CALCIO VASTO)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA FINO AL 16/ 5/2022

PAOLUCCI MAURIZIO

(VIRTUS ROCCA SAN GIOVANNI)

 

 

 

Perchè al 3 minuto del secondo tempo supplementare si avvicinava ad un avversario e lo colpiva al volto con uno schiaffo a mano aperta, in seguito ad una reazione di quest'ultimo il Paolucci avvolgeva con forza con un braccio il collo dell'avversario bloccandolo e lo colpiva ripetutamente al volto con violenti pugni, successivamente all'intervento di alcuni compagni di squadra intervenuti per sedare tale comportamento il Paolucci continuava nel suo atteggiamento violento colpendo con dei calci anche i compagni sopraggiunti e con ulteriori pugni il calciatore avversario ancora bloccato con il braccio. Tale comportamento violento e minaccioso aveva termine soltanto grazie all'intervento di altri giocatori che riuscivano solo parzialmente a far desistere il Paolucci che anche a seguito della notifica di un provvedimento sanzionatorio proseguiva con altre minacce nei confronti dell'avversario rientrato nel frattempo a fatica nel proprio spogliatoio.

SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E

IANNOTTA GIUSEPPE

(VILLAMAGNA)

 

 

 

Per aver colpito con uno schiaffo al volto un avversario

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

BETTOLI GIOVANNI

(NUOVO REAL)

 

 

 

Perchè al termine dell'incontro avvicinava minacciosamente il Direttore gara ingiuriandolo ripetutamente, cercando di arrivare al contatto fisico con lo stesso evitato solo grazie all'intervento di terza persona

MASCIANGELO GIANCARLO

(NUOVO REAL)

 

 

 

Perchè al termine della gara al rientro verso lo spogliatoio avvicinava minacciosamente il Direttore di gara ingiuriandolo ripetutamente e cercando il contatto fisico con lo stesso evitato solo grazie ad intervento di terza persona

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

SPOLTORE GABRIELE

(AMATORI CRECCHIO 88)

 

 

 

TINARO VINCENZO

(AMATORI 88)

 

 

 

Perchè nonostante fosse seduto in panchina entrava sul terreno di gioco a seguito di un fallo subito da un proprio compagno spingendo un avversario

SAPPRACONE LUIGI

(FC TERMOLI 42 15)

 

 

 

Per aver negato una chiara occasione da rete trattenendo vistosamente un avversario

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

AMMONIZIONE (I INFR)

FAGNANI SANTE

(ALL BECKS)

 

SCARPITTA RICCARDO

(ALL BECKS)

GROTTINI PASQUALE

(AMATORI CALCIO S.LIBERATA)

 

OSTACOLO GIUSEPPE

(AMATORI CALCIO S.LIBERATA)

LANCI PIERO

(AMATORI CALCIOCLUB)

 

RULLO GIANLUCA

(AMATORI CALCIOCLUB)

D ALESSANDRO MARCO

(AMATORI CRECCHIO 88)

 

D ATTANASIO LINO

(AMATORI CRECCHIO 88)

ELISII GIUSEPPE

(AMATORI CRECCHIO 88)

 

NAPOLETANO FABRIZIO

(AMATORI CRECCHIO 88)

BORRELLI ENDRIO MARIO

(AMATORI MONTENERO)

 

CATALANO SIMONE

(AMATORI MONTENERO)

LUCIANI ROCCO

(AMATORI MONTENERO)

 

TADDEO GIUSEPPE

(AMATORI MONTENERO)

DI FONZO GIANNI

(AMATORI TORINO DI SANGRO)

 

ROMANELLI LUCIANO

(AMATORI TORINO DI SANGRO)

SILVERI ANTONIO

(AMATORI TORINO DI SANGRO)

 

CARLUCCI PIETRO

(AMATORI 88)

VITELLI MARCELLINO

(AMATORI 88)

 

MARTINO ANSELMO

(ARAGONESE VASTO)

SALVATORE DANIELE

(ARAGONESE VASTO)

 

COLAGRECO MASSIMILIANO

(CASOLANA)

CORDISCO EMILIO ROBERTO

(CASTELLO SVEVO)

 

MANFREDI ROBERTO

(IL GOLFO CALCIO VASTO)

SABATINI ANTONIO

(IL GOLFO CALCIO VASTO)

 

D ALBERTO MASSIMO

(MONTALFANO)

PALENA THOMAS

(MONTALFANO)

 

MASCIANGELO GIANCARLO

(NUOVO REAL)

PRIMOMO ALESSANDRO

(NUOVO REAL)

 

DI RADO NICOLA

(S.VITO 83 L.D.N.)

NARDONE ROBERTO

(S.VITO 83 L.D.N.)

 

GATTONE GIANNI

(SPORTING ALTINO)

DE NINIS MASSIMO

(SPORTING SAN SALVO)

 

POLLUTRI DANIELE

(SPORTING SAN SALVO)

DI NUNZIO ALESSANDRO

(STILOTTICA RAPINO)

 

TURDO ANDREA

(STILOTTICA RAPINO)

MUGNANO NICOLA

(TERMOLI)

 

PENNELLA ROCCO

(TERMOLI)

TELLERI ROBERTO

(TERMOLI)

 

SILVESTRI ROBERTO

(THE FAMILY SOCCER VASTO)

NEGREY EMILIANO GERMAN

(TORNARECCIO)

 

TROILO MASSIMO

(TORNARECCIO)

STANTE MATTEO PASQUALE

(TREGLIO)

 

DE IULIIS DANILO

(VILLA S.MARIA)

DI PIETRO CAMILLO

(VILLA S.MARIA)

 

DI MARCO MARIO

(VILLAMAGNA)

BOMBA ITALO

(VIRTUS FRENTANA)

 

MARFISI CLAUDIO

(VIRTUS FRENTANA)

COLANGELI ANTONIO

(VIRTUS ROCCA SAN GIOVANNI)

 

VERNA ROBERTO

(VIRTUS ROCCA SAN GIOVANNI)

GARE DEL 12/ 5/2019

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 20,00 ATHLETIC LANCIANO
Per mancanza di acqua calda negli spogliatoi.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

ALOE CRISTIAN

(VASTO SUD)

 

FORTE ANDREA

(VASTO SUD)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

AMMONIZIONE (I INFR)

CARLINI GUIDO

(ATHLETIC LANCIANO)

 

SALVATORE EUGENIO

(ATHLETIC LANCIANO)

LACCETTI ROBERTO

(COMPARI)

 

MURATORE SIMONE

(COMPARI)

SCALZO MASSIMILIANO

(COMPARI)

 

DI CARLO ROBERTO

(REAL VILLA SCORCIOSA)

DI NUNZIO PIETRO

(REAL VILLA SCORCIOSA)

 

MATTIOLI ANTONIO

(REAL VILLA SCORCIOSA)

FRUGUGLIETTI CARMINE

(VASTO SUD)

 

GRASSI LUCA

(VASTO SUD)

MORMILE ALESSANDRO

(VASTO SUD)

 

TORRICELLA ETTORINO

(VASTO SUD)

Programma Gare - Amatori

Legenda:

Accordo tra le Società Variazione per concomitanza Variazione di campo

Eventuali gare rinviate saranno recuperate mercoledì 15 maggio alle ore 18:00