Federazione Italiana Giuoco Calcio

Lega Nazionale Dilettanti

Settore Giovanile e Scolastico

DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI VASTO

66054 VASTO (CH) - VIA CONTI RICCI c/o PalaBCC

Tel. 0873 60114 - Fax 0873 60114

Servizio Pronto AIA: 340-2598039

Sito Internet: www.figcabruzzo.it

E-mail: del.vasto@lnd.it

COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE

XXVI° GIORNATA DEL CALCIO GIOVANILE REGIONALE

L'AQUILA 1° MAGGIO 2017

CATEGORIA PULCINI MISTI - PRIMI CALCI e PICCOLI AMICI

Il C.R. Abruzzo della LND, il Coordinamento Federale SGS e la Delegazione Provinciale di L'Aquila organizzano Lunedì 1 Maggio 2016 la Festa Regionale del Calcio Giovanile riservata alla Categoria Pulcini Misti, Primi Calci e Piccoli Amici tesserati per la corrente stagione sportiva con le Scuole Calcio della Regione di Calcio a 11 di Calcio a 5 e Calcio Femminile.

Per quanto sopra si prega di voler dare conferma alla partecipazione, per consentire all'organizzazione di programmare al meglio la manifestazione, entro e non oltre

VENERDI' 21 Aprile 2017

inviando il modello di adesione, allegato al C.U. n°35 della scrivente Delegazione, ai riferimenti indicati nello stesso.

Il programma dettagliato della manifestazione sarà pubblicato con un prossimo C.U.

GARE DI PLAY - OFF NEI GIRONI DEI CAMPIONATI DI TERZA CATEGORIA ORGANIZZATI DALLE DELEGAZIONI PROVINCIALI E DISTRETTUALE

Le squadre prime classificate in ciascuno dei sette gironi:

n. 2 gironi - Delegazione Provinciale L'Aquila ( uno da 14 ed uno da 12 squadre)

n. 2 gironi - Delegazione Provinciale Chieti (due da 13 squadre)

n. 1 girone - Delegazione Distrettuale di Vasto (uno da 14 squadre)

n. 1 girone - Delegazione Provinciale di Pescara (uno da 16 squadre)

n. 1 girone -Delegazione Provinciale di Teramo (uno da 16 squadre)

acquisiscono il diritto sportivo di chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2017/18.

Acquisiscono inoltre il titolo sportivo per chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria altre undici/otto/sette squadre che verranno determinate dopo lo svolgimento - in ogni girone - di gare di play off secondo la seguente formula:

in caso di nessuna retrocessione dal campionato di serie “D”

(11 squadre da ammettere al campionato di seconda categoria)

3 posti riservati alla Delegazione Provinciale di L'Aquila

4 posti riservati alla Provincia di Chieti (delegazione di Chieti e Vasto)

2 posti riservati alla Delegazione Provinciale di Pescara

2 posti riservati alla Delegazione Provinciale di Teramo

a) le squadre seconde classificate disputano una gara unica con la squadra quinta classificata sul campo della seconda classificata; se il distacco tra le squadre è pari o superiore a 10 punti la squadra seconda classificata viene dichiarata vincente automaticamente;

b) le squadre terze classificate disputano una gara unica con le squadre quarte classificate sul campo della terza classificata; se il distacco tra le squadre è pari o superiore a 10 punti la squadra terza classificata viene dichiarata vincente automaticamente;

c) a conclusione delle gare di cui ai punti a) e b) in caso di parità di punteggio, verranno disputati due tempi supplementari di 15' ciascuno; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato;

d) le squadre vincenti le gare di cui ai punti a) e b) disputano una gara unica sul campo della migliore classificata al termine del campionato 2016/2017; in caso di parità di punteggio verranno disputati due tempi supplementari di 15' ciascuno; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato;

e) Le squadre vincenti si intendono classificate al secondo posto in classifica ed acquisiscono il titolo sportivo per chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2017/2018.

f) Le squadre perdenti (Delegazione Provinciale L'Aquila) disputeranno altra gara in campo neutro; in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno; nel caso permanga parità dopo i tempi supplementari verranno battuti calci di rigore a norma delle vigenti disposizioni.

La squadra vincente acquisirà il titolo sportivo per chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2017/2018.

g) Le squadre perdenti (Delegazioni Chieti/Vasto) verranno inserite in un triangolare disputando gare di solo andata e la vincente acquisirà il titolo sportivo per chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2017/2018.

Nel caso in cui più Società risultassero a parità di punti nel triangolare, la classifica sarà determinata tenendo conto:

= della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;

= del maggior numero di reti segnate;

= del minor numero di reti subite;

= del sorteggio.

h) Le squadre delle Delegazioni di Pescara e Teramo non disputeranno la gara di cui al punto d) ed acquisiranno il titolo sportivo per chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2017/2018.

In caso di una, due, tre e quattro retrocessioni dal campionato di Serie “D”

(8 squadre da ammettere al campionato di seconda categoria)

2 posti riservati alla Delegazione Provinciale di L'Aquila

2 posti riservati alla Provincia di Chieti (delegazione di Chieti e Vasto)

2 posti riservati alla Delegazione Provinciale di Pescara

2 posti riservati alla Delegazione Provinciale di Teramo

In questo caso per la Delegazione di L'Aquila non sarà effettuata la gara di cui al punto f). In questo caso le Delegazioni di Chieti/Vasto dopo aver effettuato le gare di cui ai punti a), b) e c) disputeranno un triangolare con le 3 squadre vincenti, al termine del quale le prime due classificate acquisiranno il titolo sportivo per chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2017/2018.

Nel caso in cui più Società risultassero a parità di punti nel triangolare, la classifica sarà determinata tenendo conto:

= della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;

= del maggior numero di reti segnate;

= del minor numero di reti subite;

= del sorteggio.

In caso di cinque retrocessioni dal campionato di serie “D”

(7 squadre da ammettere al campionato di seconda categoria)

2 posti riservati alla Delegazione Provinciale L'Aquila ( uno da 14 ed uno da 12 squadre)

2 posti riservati alla Delegazione Provinciale Chieti (due da 13 squadre)

1 posto riservato alla Delegazione Distrettuale di Vasto (uno da 14 squadre)

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di Pescara (uno da 16 squadre)

1 posto riservato alla Delegazione Provinciale di Teramo (uno da 16 squadre)

In questo caso acquisiranno il titolo sportivo per chiedere l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2017/2018 le squadre seconde classificate di ogni girone risultanti vincenti dalle gare di cui ai punti a) b) e c).

RIEPILOGO

Le squadre prime classificate in ciascuno dei 7 gironi acquisiscono il titolo sportivo per l'iscrizione al campionato di seconda categoria 2017/2018.

Verranno ulteriormente ammesse al campionato di seconda categoria:

n. 11 Società in caso di nessuna retrocessione dalla Serie “D”;

n. 8 Società in caso di una, due, tre, quattro Società retrocesse dalla Serie “D”;

n. 7 Società in caso di cinque Società retrocesse dalla Serie “D”.

Le modalità per l'individuazione delle 11, 8 o 7 Società sono quelle sopra riportate.

COMUNICAZIONI DELLA SEGRETERIA REGIONALE

►►Abbreviazione Dei Termini Procedurali◄◄

Sul Comunicato Ufficiale N° 30 del 24 Novembre 2016 sono stati allegati i seguenti Comunicati Ufficiali della L.N.D. inerenti l'Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva. Si consiglia pertanto, data l'importanza, di visionare con particolare attenzione i comunicati di seguito elencati.

Regolarita' Campionati - Ultimi Tre Turni di Campionato

Al fine di assicurare la regolarità dei Campionati, il Consiglio Direttivo del Comitato ha disposto, come avvenuto nelle stagioni sportive precedenti, che tutte le gare degli ultimi tre turni dei Campionati Regionali vengano disputate nello stesso giorno ed alla stessa ora.

In caso di concomitanza con categoria superiore, per le sole Società del Campionato di Promozione c'è l'obbligo di reperire altro impianto idoneo ove far disputare le gare.

Per quanto riguarda invece gli altri Campionati (1^, 2^ Categoria e Calcio a 5 -C1 / C2) in caso di concomitanza gare, quelle di categoria superiore verranno disputate nel giorno e nell'ora ufficiali,nel mentre quelle di categoria inferiore verranno giocate la domenica mattina o il sabato pomeriggio a seguire.

Si ritiene opportuno ricordare alle Società che le squadre hanno l'obbligo di presentarsi in campo all'ora fissata per l'inizio dello svolgimento della gara.

Ai sensi dell'Art.54/3 delle N.O.I.F. / F.I.G.C. il termine di attesa nelle ultime tre gare di ciascun Campionato, viene ridotto a 15' (quindici minuti primi). Si dispone inoltre che le gare per qualsiasi motivo non disputate vengano recuperate il mercoledi' o il giovedi' successivi.

Il Comitato si riserva la facoltà di far effettuare in date ed orari diversi le gare che non siano direttamente interessate alla promozione, alla retrocessione, ai Play-Off ed ai Play-Out.

Gare Play-Off e Play-Out

Stralcio dell' Art. 19 del Codice di Giustizia Sportiva

13. Per le sole gare di play-off e play-out della LND:

a) le ammonizioni irrogate nelle gare di campionato non hanno efficacia per le gare di play-off e play-out;

b) la seconda ammonizione e l'espulsione determinano l'automatica squalifica per la gara successiva, salvo l'applicazione di più gravi sanzioni disciplinari. La seconda ammonizione nelle gare di play-off e play-out dei campionati nazionali della Divisione calcio a cinque non determina l'automatica squalifica. Le sanzioni di squalifica che non possono essere scontate in tutto o in parte nelle gare di play-off e play-out devono essere scontate, anche per il solo residuo, nelle eventuali gare di spareggio-promozione previste dall'art. 49, lett. c), LND, quinto capoverso, delle NOIF o, nelle altre ipotesi, nel campionato successivo, ai sensi dell'art. 22, comma 6.

COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE ABRUZZO

10) PERSONE AMMESSE NEL RECINTO DI GIUOCO

Per le gare organizzate in ambito regionale e dal Settore per l'Attività Giovanile e Scolastica, sono ammessi nel recinto di gioco, per ciascuna delle squadre interessate, purché muniti di tessera valida per la stagione in corso:

a) un dirigente accompagnatore ufficiale;

b) un medico sociale;

c) un allenatore ovvero, in mancanza, esclusivamente per i campionati dell'attività giovanile e scolastica e per i campionati della L.N.D. delle categorie Juniores Provinciale, Serie C2 di Calcio a Cinque maschile, provinciali di Calcio a Cinque maschile e regionali e provinciali di Calcio Femminile, un dirigente;

d) un operatore sanitario ausiliario designato dal medico sociale, ovvero, in mancanza, un dirigente;

e) i calciatori di riserva.

f) per la sola ospitante, anche il dirigente addetto all'arbitro (FACOLTATIVO).

Il dirigente indicato come accompagnatore ufficiale rappresenta, ad ogni effetto, la propria Società.

Relativamente agli allenatori abilitati dal Settore Tecnico ed inseriti nei ruoli ufficiali dei tecnici non ancora in possesso della tessera federale (tesseramento in corso) valgono le seguenti disposizioni:

a) il nominativo dell'allenatore deve essere indicato nell'apposito spazio nell'elenco di gara;

b) nello spazio “tessera personale F.I.G.C.” deve essere indicata la dizione R.E.T.;

c) all'atto della presentazione all'arbitro dell'elenco di gara deve essere consegnata anche la “copia per il tecnico” della richiesta emissione tessera di tecnico, ricevuta dal Comitato Regionale o dalla Delegazione Provinciale competente, unitamente al documento personale di riconoscimento dell'allenatore. Alla documentazione di cui sopra andrà esibita al Direttore di gara l'autorizzazione all'ingresso in campo rilasciata dal Comitato Regionale competente, nelle more dell'emissione della Tessera Federale per la Stagione Sportiva corrente.

Le ipotesi di “allenatore mancante” possono essere individuate in:

1) non obbligatorietà del tesseramento di un allenatore abilitato dal Settore Tecnico ed iscritto nei ruoli ufficiali dei tecnici (Es. Campionato di Terza Categoria);

2) mancanza per cause di carattere soggettivo riguardanti l'allenatore regolarmente tesserato (es: temporaneo impedimento per motivi personali, di salute, squalifica, ecc.);

3) cessazione, per qualsiasi motivo, del rapporto con l'allenatore regolarmente tesserato e nelle more (30 giorni) del tesseramento di altro allenatore iscritto nei ruoli ufficiali;

4) mancato tesseramento di allenatore abilitato dal Settore Tecnico ed iscritto nei ruoli ufficiali dei tecnici dovuto alla deroga accordata alla Società che intende confermare l'allenatore non abilitato che ha guidato la squadra nella precedente stagione sportiva, nei casi ammessi.

23) SOSTITUZIONE DEI CALCIATORI

Nel corso delle gare dei Campionati organizzati dai Dipartimenti Interregionale e Calcio Femminile in ambito nazionale e dai Comitati in ambito regionale, nonché in tutte le altre gare della rispettiva attività ufficiale, è consentita in ciascuna squadra la sostituzione di tre calciatori indipendentemente dal ruolo ricoperto.

Per le competizioni organizzate dal Dipartimento Interregionale, nell'elenco dei calciatori di riserva possono essere indicati un massimo di 9 calciatori di riserva, tra i quali saranno scelti gli eventuali sostituti.

Nel corso delle gare del Campionato Regionale Juniores organizzato dai Comitati, possono essere effettuate cinque sostituzioni per squadra indipendentemente dal ruolo ricoperto. Nel corso delle gare organizzate dalle Delegazioni Provinciali e/o Distrettuali nonché nel corso delle gare riservate ai calciatori di sesso femminile organizzate in ambito regionale e provinciale, in ciascuna squadra possono essere sostituiti cinque calciatori indipendentemente dal ruolo ricoperto.

Nel corso delle gare del Campionato di 2a Categoria, anche se organizzato dalle Delegazioni Provinciali e/o Distrettuali possono essere sostituiti soltanto tre calciatori indipendentemente dal ruolo ricoperto in coerenza con quanto previsto per la corrispondente attività svolta in ambito regionale.

In occasione di tutte le gare ufficiali in ambito nazionale, regionale e provinciale (Campionato Nazionale Serie D, Campionati Nazionali di Calcio Femminile, Campionati di Eccellenza, Promozione, 1a Categoria, 2a Categoria, 3a Categoria, 3a Categoria - Under 21, 3a Categoria - Under 18, 3a Categoria - Over 30, 3a Categoria - Over 35, Juniores e Calcio Femminile) le Società possono indicare nella distinta di gara da presentare all'arbitro fino a sette calciatori di riserva tra i quali saranno scelti gli eventuali sostituti (cosiddetta panchina allungata).

È fatto salvo quanto previsto per le competizioni organizzate dal Dipartimento Interregionale, segnatamente che nell'elenco dei calciatori di riserva possono essere indicati un massimo di 9 calciatori, tra i quali saranno scelti gli eventuali sostituti.

Ciò premesso, si illustrano le procedure da seguire per la sostituzione dei calciatori:

- la segnalazione all'arbitro dei calciatori che si intendono sostituire sarà effettuata - a gioco fermo e sulla linea mediana del terreno di gioco - a mezzo di cartellini riportanti i numeri di maglia dei calciatori che debbono uscire dal terreno stesso o di tabellone luminoso;

- i calciatori di riserva non possono sostituire i calciatori espulsi dal campo;

- i calciatori di riserva, finché non prendono parte al gioco, devono sostare sulla panchina riservata alla propria Società e sono soggetti alla disciplina delle persone ammesse in campo; le stesse prescrizioni valgono per i calciatori sostituiti e per i calciatori non utilizzati, i quali non sono tenuti ad abbandonare il campo al momento delle sostituzioni.

24) IDENTIFICAZIONE DEI CALCIATORI

L'identificazione dei calciatori può avvenire:

- mediante una tessera plastificata, munita di foto, rilasciata dalla Lega Nazionale Dilettanti per il tramite dei Comitati, della Divisione Calcio a Cinque e dei Dipartimenti Interregionale e Calcio Femminile;

- attraverso la conoscenza personale da parte dell'arbitro;

- mediante un documento ufficiale di riconoscimento rilasciato dalle Autorità competenti;

- mediante una fotografia autenticata dal Comune di residenza o da altra Autorità all'uopo legittimata o da un Notaio.

TENUTA DI GIOCO (ART. 72 DELLE NOIF)

I calciatori sin dall'inizio della gara debbono indossare maglie recanti sul dorso la seguente numerazione progressiva: n°1 il portiere; dal n°2 al n°11 i calciatori degli altri ruoli; dal n°12 in poi i calciatori di riserva.

L'inosservanza della predetta disposizione comporterà per le Società inadempienti l'applicazione della sanzione di cui all'Art. 18 comma b) del C.G.S..

Stralcio del C.U.N. 81/A F.I.G.C. del 6 Agosto 2015 Modifica art 19 del C.G.S.- Squalifica per una gara alla quinta Ammonizione

9. I tesserati cui gli Organi della giustizia sportiva infliggano più ammonizioni, ancorché conseguenti ad infrazioni di diversa natura, incorrono nella squalifica per una gara alla quinta ammonizione. Nei casi di recidiva, si procede secondo la seguente progressione:

- successiva squalifica per una gara alla quinta ammonizione;

- successiva squalifica per una gara alla quinta ammonizione;

- successiva squalifica per una gara alla quarta ammonizione;

- successiva squalifica per una gara alla terza ammonizione;

- successiva squalifica per una gara alla seconda ammonizione;

- successiva squalifica per una gara ad ogni ulteriore ammonizione.

Ai fini dell'applicabilità del presente comma, all'ammonizione infitta dal giudice di gara, corrisponde uguale provvedimento dell'organo competente salvo che quest'ultimo, in base al rapporto del giudice di gara, ritenga di dover infliggere una sanzione più grave. Le ammonizioni che non abbiano esplicato effetti in base alla successione e al computo sopra descritti divengono inefficaci al termine della stagione sportiva. Le medesime ammonizione divengono inefficaci altresì nel corso della stessa stagione sportiva, quando i calciatori sono trasferiti ad altre società appartenenti a Lega diversa.

Limitatamente ai campionati organizzati dalla LND e dal Settore per l'attività giovanile e scolastica le medesime ammonizioni divengono inefficaci, anche nel corso della stessa stagione sportiva, quando i calciatori interessati sono trasferiti ad altra società militante nello stesso o in diverso campionato.

Stralcio del C.U. N.3 della L.N.D. del 1°Luglio 2016 S.S. 2016-2017

Si rendono noti di seguito, gli orari ufficiali di inizio delle gare per la stagione sportiva 2016/2017:

dal

31

luglio

2016

ore 16.00

dal

11

settembre

2016

ore 15.30

dal

30

ottobre

2016

ore 14.30

dal

29

gennaio

2017

ore 15.00

dal

26

marzo

2017

ore 16.00

dal

23

aprile

2017

ore 16.30

Il Comitato Interregionale, il Dipartimento Calcio Femminile, la Divisione Calcio a Cinque e i Comitati della L.N.D., sono peraltro autorizzati a disporre orari diversi secondo le esigenze locali, pubblicandone notizia, sui rispettivi Comunicati Ufficiali, prima dell'inizio dei Campionati.

COMUNICAZIONI DELLA SEGRETERIA REGIONALE

Nuova procedura per Tesseramento on-line di Allenatori,

Medici e Massaggiatori società L.N.D. e di Puro Settore Giovanile

Si comunica che da questa Stagione Sportiva 2016/2017 saranno eliminati i moduli cartacei per il tesseramento dei Tecnici.

La F.I.G.C. e la Lega Nazionale Dilettanti hanno infatti predisposto una nuova procedura informatizzata sul portale web LND per la presentazione delle pratiche di tesseramento dei Tecnici.

1. Le società pertanto troveranno sul portale L.N.D. una nuova funzione di “creazione pratica di tesseramento” per la compilazione on - line di tutti i dati relativi al tesseramento;

2. Oltre al modulo per il tesseramento si potrà scaricare il modulo per l'Accordo Economico degli Allenatori (sia quello a titolo gratuito che a titolo oneroso Dilettanti).

3. Eseguita la compilazione della pratica, la società procederà alla stampa definitiva del Tesseramento tecnico in 4 copie più una per l'informativa della privacy.

4. Una volta che tutti i moduli sono stati firmati e vidimati, la società invierà il plico, provvisto di ricevuta del bollettino, presso il Comitato Regionale Abruzzo che procederà alla validazione o respingimento della pratica e successivamente all'invio dell'intera documentazione al Settore Tecnico di Coverciano.

5. Sempre dal portale L.N.D. le società potranno controllare se la pratica è andata a buon fine o se respinta (per eventuali errori che saranno segnalati), tramite la funzione “pratiche aperte” ed eventualmente stampare dal portale una autorizzazione provvisoria per il tecnico.

6. La pratica, inizialmente inserita dalla società, sarà in seguito CONVALIDATA dal Settore Tecnico e avviata la creazione della tessera del tecnico inserito in Organigramma.

Il costo del cartellino per il tesseramento di tecnici, massaggiatori e medici è di Euro 2,50. (C.U.N. 17 L.N.D. S.S. 2016/2017 allegato al presente C.U.)

Dirigenti Ufficiali Da Inserire Obbligatoriamente In Organigramma Societario Per richiesta emissione tessera dirigente ufficiale S.S. 2016/2017

Così come disposto dal 1° luglio 2012 - secondo il Decreto attuativo delle Assicurazioni obbligatorie degli sportivi dilettanti del 3 novembre 2010, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 296 del 20 Dicembre 2010 - è stata introdotta la categoria dei “DIRIGENTI UFFICIALI” che per ogni gara hanno accesso nel recinto di gioco.

Ai “Dirigenti Ufficiali” sono applicate le medesime coperture assicurative previste per i calciatori.

Detti dirigenti ufficiali devono essere inseriti obbligatoriamente nell'organigramma societario valido per la Stagione Sportiva 2016/2017.

A tale proposito , si ricorda che sono considerati “DIRIGENTI UFFICIALI” i tesserati ammessi nel recinto di giuoco e possessori di una tessera identificativa della F.I.G.C. / L.N.D., valida per la S.S. 2016/2017, segnatamente:

  1. Dirigenti indicati come accompagnatori ufficiali;

  2. Dirigenti indicati come addetti agli ufficiali di gara;

  3. Dirigenti che svolgono mansioni di assistenti di parte;

  4. Dirigenti ammessi nel recinto di gioco al posto dell'Allenatore, laddove previsto.

N.B. I DIRIGENTI SPROVVISTI DI TESSERA DIRIGENTE UFFICIALE NON POTRANNO ACCEDERE NEL RECINTO DI GIOCO.

Riepilogo Disciplinare Aggiornato

Si ricorda che la Lega Nazionale Dilettanti, nell'area dedicata all'attività agonistica del proprio sito web, ha messo a disposizione delle Società - le quali potranno collegarsi mediante la propria password; il riepilogo disciplinare aggiornato dei propri tesserati, contenente le informazioni elaborate sulla base dei Comunicati Ufficiali relativi alle decisioni

Calciatori Quindicenni

Per opportuna conoscenza si richiamano le Società interessate ai seguenti adempimenti relativi all'utilizzo dei giovani calciatori quindicenni.

STRALCIO ART. 34 NOIF - NUOVO TESTO-

  1. certificato di idoneità specifica all'attività agonistica, rilasciato ai sensi del D.M. 15 febbraio 1982 del Ministero della Sanità;

  2. relazione di un medico sociale, o in mancanza di altro sanitario, che attesti la raggiunta maturità psicofisica del calciatore alla partecipazione a tale attività.

La partecipazione del calciatore ad attività agonistica, senza l'autorizzazione del Comitato Regionale, comporta l'applicazione della punizione sportiva della perdita della gara prevista all'art. 17 comma 5 del C.G.S.

3 bis - Al Campionato di Calcio di Serie A Femminile possono partecipare calciatrici che abbiano anagraficamente compiuto il 16° anno di età. Al medesimo campionato è consentita, alle condizioni di cui al precedente comma 3, la partecipazione di una sola calciatrice che abbia compiuto il 14° anno di età.

Premio Disciplina Relativo alla Stagione Sportiva 2016/2017

Il Consiglio Direttivo, ha confermato che alle Società vincitrici la graduatoria della “Coppa Disciplina”, che hanno disputato i Campionati di:

Eccellenza - Promozione

1a e 2a Categoria

Calcio a 11 Femminile Regionale

Calcio a 5 serie "C1" - Calcio a 5 serie “C2”

Calcio a 5 Femminile serie “C”

Terza Categoria (Vincitrice Provinciale / Una Società per ciascuna Provincia)

verrà assegnato un contributo pari al “Diritto di iscrizione” relativa al Campionato di competenza Stagione Sportiva 2016/2017.

COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE

Orario UFFICIO

Si comunica che gli Uffici della DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI VASTO osserveranno il seguente orario (fino a nuova comunicazione):

dal LUNEDI' al VENERDI' dalle 10:00 alle 12:00,

e dalle 16:00 alle 18:00

Pronto AIA - Stagione Sportiva 2016/2017

Mancato arrivo dell'arbitro

La Sezione A.I.A. di Vasto, d'intesa con questa Delegazione Distrettuale, ha attivato anche per questa Stagione Sportiva, l'istituzione del servizio “Pronto A.I.A.”.

Tale decisione è stata adottata all'evidente scopo di evitare alle Società i disagi ed i costi che dovrebbero affrontare per il recupero delle gare da effettuare - probabilmente - in giornate infrasettimanali, a causa del mancato arrivo dell'arbitro designato.

Le Società sono invitate, nel caso in cui l'arbitro non si fosse ancora presentato 30 minuti prima dell'ora fissata per l'inizio della gara, a chiamare il “Pronto A.I.A.” che provvederà ad inviare un arbitro di riserva.

IL NUMERO DA CHIAMARE E' IL SEGUENTE: 340 2598039

Deve chiaramente intendersi che una volta attivato il “Pronto A.I.A.” ed avuta dall'Organo Tecnico l'assicurazione dell'invio dell'arbitro di riserva, questi deve essere atteso per tutto il tempo necessario al suo arrivo anche se tale attesa dovesse protrarsi oltre il termine prescritto, secondo lo spirito del comma 1 dell'art. 67 delle N.O.I.F.

Spetterà poi all'arbitro, a suo insindacabile giudizio, in relazione all'ora del suo arrivo, stabilire se dare o meno inizio alla gara.

Si precisa che il numero telefonico sopra indicato deve essere utilizzato solo ed esclusivamente per il servizio “Pronto A.I.A.”. L'uso indiscriminato è da considerarsi vietato.

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE - S.S. 2016/2017

Richieste di variazione Gara

Richieste di spostamenti gare, anche per il solo campo, potranno essere concesse soltanto per motivi di estrema eccezionalità e debitamente documentati e dovranno pervenire alla scrivente delegazione via fax (0873-60114) o via email (del.vasto@lnd.it - N.B. in quest'ultimo caso solo ed esclusivamente se trattasi di documento riportante firme e timbri scannerizzati, altrimenti la richiesta non verrà presa in considerazione) almeno 5 giorni prima della gara - COMUNQUE NON OLTRE IL MARTEDI' SERA - per poter segnalare la variazione sul comunicato ufficiale.

Per eventuali anticipi o posticipi delle date o dell'orario di effettuazione delle gare, dovrà essere obbligatoriamente inviata la dichiarazione di adesione anche da parte della società ospitata (modulo in allegato n°5).

Alla luce di alcune situazioni già verificatesi in passato, ci preme evidenziare che le motivazioni “per cerimonie religiose e gite scolastiche” NON POSSONO ESSERE RITENUTE CAUSE URGENTI o DI FORZA MAGGIORE, in quanto sono sempre programmate con considerevole anticipo da Parrocchie o Scuole.

RICHIESTE FORMULATE SENZA DOCUMENTAZIONE e/o OLTRE I TERMINI STABILITI NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE.

COMUNICAZIONI PER L'ATTIVITA' GIOVANILE DEL C.R.A.

TEL 0862/4284210 - FAX 0862/4284219 - EMAIL attivitagiovanilelnd@figcabruzzo.it

Segreteria e Contatti Attività Giovanile

Tutte le comunicazioni e/o richieste inerenti l'Attività Giovanile vanno inoltrate presso l'Ufficio del Comitato Regionale Abruzzo L.N.D. - Attività Giovanile,

Via Francesco Savini, 25 - 67100 L'Aquila.

Si riportano i recapiti telefonici e indirizzi utili alle società per la corrente stagione sportiva.

numero di telefono 0862/4284210

numero fax 0862/4284219

email attivitagiovanilelnd@figcabruzzo.it

Pronto A.I.A. REGIONALE tel. 333-9840990

Contestualmente si invitano tutte le società ad inviare la propria email ufficiale

REGOLAMENTO CAMPIONATO ALLIEVI

SECONDA FASE - COPPA PROVINCIA DI CHIETI

Partecipa fuori classifica: VIRTUS VASTO CALCIO (erroneamente a quanto scritto sul CU n°34)

Le restanti 10 Società, classificatesi dal 5° al 9° posto dei rispettivi gironi, saranno raggruppate in un unico girone e disputeranno gare di sola andata.

Al termine di questa fase, in caso di parità di punteggio tra due squadre classificate al primo posto, verrà disputata una gara di spareggio in campo neutro, perdurando la parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 10' ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti.

In caso di parità di punteggio fra tre o più squadre classificate al primo posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria (cosiddetta “classifica avulsa”) tra le squadre interessate secondo l'art. 51 delle NOIF. Le due migliori classificate disputeranno una gara in campo neutro, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 10' ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti.

La prima classificata si aggiudica la Coppa Provincia di Chieti.

Giustizia Sportiva: a modifica di quanto riportato nel CU n°12 di questa Delegazione, le ammonizioni irrogate nelle gare della prima fase vengono azzerate. In questa seconda fase il calciatore incorrerà nella squalifica per recidiva al raggiungimento della seconda ammonizione.

RISULTATI

COPPA ALLIEVI VASTO

RISULTATI UFFICIALI GARE REFERTO NON PERVENUTO

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 2 Giornata - A

LUPI MARINI

- AQUILOTTI SAN SALVO

Vedi GS

GIOVANISSIMI VASTO

RISULTATI UFFICIALI GARE REFERTO NON PERVENUTO

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 7 Giornata - R

AQUILOTTI SAN SALVO

- SPORTING ALTINO

10 - 0

RISULTATI UFFICIALI GARE REFERTO NON PERVENUTO

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 8 Giornata - R

FRESA CALCIO

- AQUILOTTI SAN SALVO

1 - 5

VAL DI SANGRO

- SPORTING ALTINO

-

RNP

LUPI MARINI

- PIAZZANO

-

RNP

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo, Avv. CARMINE DI RISIO, assistito dal rappresentante dell'A.I.A. Sig. SEBASTIANI OSVALDO, ha adottato, nella seduta odierna, le decisioni che di seguito si trascrivono:

Gare della Coppa ALLIEVI PROVINCIALI

GARE DEL 8/ 4/2017

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara del 8/ 4/2017 LUPI MARINI - AQUILOTTI SAN SALVO


Esaminati gli atti relativi alla gara in epigrafe, terminata con il punteggio di 2 a 3, constatato che al 31° del secondo tempo l'arbitro ha ammonito il calciatore Paravia Remo Antonio nº13 della Società Aquilotti San Salvo, nato il 22.02.2000:

- visto che, a seguito degli accertamenti esperiti con l'ufficio tesseramenti del Comitato, è stato accertato che il calciatore Paravia Remo Antonio nato il 22.02.2000 risulta tesserato per un'altra Società nella stagione sportiva in corso;

- visto l'art 29 comma 4 lett. a) del C.G.S. e l'art 17 comma 5 lett. a):

DELIBERA

- di infliggere alla Società Aquilotti San Salvo la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di: Lupi Marini/Aquilotti 3-0;

- di inibire il Dirigente accompagnatore ufficiale della Società Aquilotti San Salvo, sig. Galante Claudio fino al 20.05.2017;

- di comminare alla Società Aquilotti San Salvo l'ammenda di euro 50,00;

- di demandare gli atti al Comitato Regionale per le incombenze del caso.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

AMMONIZIONE I infr DIFFIDA

DI VAIRA LORENZO

(AQUILOTTI SAN SALVO)

 

PARAVIA REMO ANTONIO

(AQUILOTTI SAN SALVO)

BUCCIARELLI LORENZO

(LUPI MARINI)

 

GIOVANNANGELO MANUELE

(LUPI MARINI)

PROGRAMMA GARE

Vista la delibera della Corte Sportiva d'Appello pubblicata sul Comunicato Ufficiale n°62 del 13/04/2017 del Comitato Regionale Abruzzo si indice la ripetizione della gara di seguito:

GIRONE A - 5 Giornata

Squadra 1

Squadra 2

A/R

Data/Ora

Impianto

Localita' Impianto

Indirizzo Impianto

ATLETICO VASTO

TORREBRUNA

R

23/04/2017 19:00

VASTO MARINA S. TOMMASO

VASTO MARINA

S. TOMMASO

(NAZIONALE 16)

GIRONE A - 11 Giornata

Squadra 1

Squadra 2

A/R

Data/Ora

Impianto

Localita' Impianto

Indirizzo Impianto

AURORA FURCI

MONTALFANO

R

30/04/2017 16:30

FURCI COMUNALE

FURCI

LOCALITÀ CARLOCCHIO

CASALANGUIDA

DINAMO ROCCASPINALVETI

R

30/04/2017 16:30

SAN NICOLA DI CASALANGUIDA

CASALANGUIDA

VIA GROTTI

GUILMI

REAL SAN GIACOMO 2006

R

30/04/2017 16:30

GUILMI ETTORE PAPA

GUILMI

VIA S. ROCCO

NEW ROBUR

POLLUTRI CALCIO

R

30/04/2017 16:30

CASTIGLIONE MESSER MARINO COM

CASTIGLIONE MESSER MARINO

VIA ISTONIA

SANSALVESE

TORREBRUNA

R

30/04/2017 11:00

S.SALVO COMUNALE VIA STINGI

SAN SALVO

VIA STINGI

VASTO UNITED

ATLETICO VASTO

R

30/04/2017 16:30

VASTO ZONA 167 S.PAOLO

VASTO

VIA G. SPATARO

VIRTUS

LENTELLA CALCIO

R

30/04/2017 16:30

TUFILLO COMUNALE

TUFILLO

C.DA QUERCIE VALERIE

La gara VIRTUS VASTO CALCIO - SPAL LANCIANO del 24/04/2017

a seguito di indisponibilità del terreno di giuoco, sarà disputata sul CAMPO SALESIANI “E.PEPE” di VASTO, STESSO GIORNO, STESSA ORA.

GIRONE A - 4 Giornata

Squadra 1

Squadra 2

A/R

Data/Ora

Impianto

Localita' Impianto

Indirizzo Impianto

SPAL LANCIANO

SPORT TEAM ORTONA

A

29/04/2017 17:30

LANCIANO "VILLA ROSE" ESPOSIT

LANCIANO

VIA VILLA DELLE ROSE

VALLE AVENTINO

VIRTUS VASTO CALCIO

A

29/04/2017 16:00

FARA SAN MARTINO COMUNALE

FARA SAN MARTINO

LOC.TÀ MACCHIA DEL FRESCO

VAL DI SANGRO

AQUILOTTI SAN SALVO

A

30/04/2017 10:00

ANTISTADIO PAIL MONTEMARCONE

MONTEMARCONE DI ATESSA

VIA DEI CAMPI SPORTIVI

MAIELLA CALCIO

LUPI MARINI

A

01/05/2017 17:00

CAPOROSSO SANTA LUCIA

GUARDIAGRELE

LOCALITÀ SANTA LUCIA

RIPOSA

TRIGNO CELENZA

La gara PIAZZANO - ATESSA MARIO TANO del 23/04/2017

a seguito di accordo tra le Società, è posticipata a MERCOLEDI' 26/04 alle ORE 17:00,

STESSO CAMPO.

La gara VIRTUS VASTO CALCIO - SPORTING ALTINO del 23/04/2017

a seguito di accordo tra le Società, è posticipata a MERCOLEDI' 3/05 alle ORE 18:00,

c/o IL CAMPO SALESIANI “E.PEPE” DI VASTO.

GIRONE A - 10 Giornata

Squadra 1

Squadra 2

A/R

Data/Ora

Impianto

Localita' Impianto

Indirizzo Impianto

FRESA CALCIO

VIRTUS VASTO CALCIO

R

29/04/2017 15:30

FRESAGRANDINARA S.LORENZO COM

FRESAGRANDINARA

LOCALITÀ SAN LORENZO

S.SALVO A.S.D.

PIAZZANO

R

29/04/2017 17:30

S.SALVO COMUNALE VIA STINGI

SAN SALVO

VIA STINGI

LUPI MARINI

VAL DI SANGRO

R

30/04/2017 10:00

TORINO DI SANGRO COMUNALE

TORINO DI SANGRO

LOC. ABBAZIA

SPORTING ALTINO

QUATTRO COLLI

R

30/04/2017 10:30

ALTINO COM.LE

ALTINO -SELVA DI ALTINO

LOCALITÀ SELVA

VASTO CALCIO

CUPELLO CALCIO

R

30/04/2017 09:30

VASTO ZONA 167 S.PAOLO

VASTO

VIA G. SPATARO

VIGOR DON BOSCO

TIGROTTI SAN BUONO

R

30/04/2017 11:00

VASTO SALESIANI EZIO PEPE

VASTO

SANTA CATERINA DA SIENA

ATESSA MARIO TANO

AQUILOTTI SAN SALVO

R

01/05/2017 15:30

ATESSA COMUNALE F.CICERO

ATESSA

VIA FONTE CICERO

ATTIVITA' DI BASE

AMMENDE A CARICO DI SOCIETA' PER INFRAZIONI DISCIPLINARI

Per ovviare ad una situazione di criticità nella disputa regolare delle gare di attività di base anche quest'anno saranno applicate le seguenti sanzioni alle società che non si presenteranno alle gare programmate dalle Delegazioni di competenza a norma del C.U. n° 1 SGS:

RINUNCIA A GARA

TIPO AMMENDA

ESORDIENTI e PULCINI

1a RINUNCIA

€ 10,00

2a RINUNCIA

€ 25,00

3a RINUNICA

€ 46,00

4a RINUNCIA

€ 61,00

Rilevate inoltre inadempienze riguardo compilazione ed invio dei referti e la mancata esibizione dei cartellini alla società avversaria, saranno irrogate le seguenti sanzioni:

TIPO AMMENDA

IMPORTO

Referto non pervenuto

€ 10,00

Referto non compilato in ogni sua parte

€ 5,00

Mancata esibizione cartellini

€ 10,00

Mancanza distinta gara

= rinuncia a gara

La mancata esibizione dei cartellini deve essere contestata sul referto di gara a firma del dirigente e seguita da una segnalazione scritta via fax o email alla Delegazione.

PROGRAMMA INCONTRI FASE PRIMAVERILE

PICCOLI AMICI 5-6 ANNI (2010/2011) 2vs2 / 3vs3 - 3x10'

4a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Squadra C

Data/Ora

Impianto

FUTURA MONTEODORISIO

VIGOR DON BOSCO

VASTO CALCIO

21/04/2017

17:30

MONTEODORISIO COMUNALE

5a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Squadra C

Data/Ora

Impianto

BACIGALUPO

QUATTRO COLLI

CUPELLO CALCIO

24/04/2017

15:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

LA CANTERA GISSI CALCIO

VIGOR DON BOSCO

S.SALVO Sq.B

28/04/2017

16:30

GISSI COMUNALE

TRIGNO CELENZA

AQUILOTTI

SAN SALVO

FUTURA MONTEODORISIO

28/04/2017

16:00

CELENZA SUL TRINGO

VASTO CALCIO

S.SALVO Sq.A

VIRTUS VASTO CALCIO

28/04/2017

16:45

VASTO SALESIANI E.PEPE

6a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Squadra C

Data/Ora

Impianto

CUPELLO CALCIO

AQUILOTTI

SAN SALVO

VASTO CALCIO

05/05/2017

15:00

CUPELLO COMUNALE

QUATTRO COLLI

FUTURA MONTEODORISIO

LA CANTERA GISSI CALCIO

02/05/2017

15:30

CASALBORDINO COMUNALE

S.SALVO Sq.B

BACIGALUPO

TRIGNO CELENZA

05/05/2017

17:00

S.SALVO MARINA IMP SPORTIVI

VIGOR DON BOSCO

S.SALVO Sq.A

VIRTUS VASTO CALCIO

01/05/2017

16:00

VASTO C5 PALA SALESIANI

PRIMI CALCI 7-8 ANNI (2008/2009) 4vs4 / 5vs5 - 3x10'

4a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

AQUILOTTI

SAN SALVO

BACIGALUPO

21/04/2017

17:30

S.SALVO

VIA STINGI

VIRTUS VASTO CALCIO Sq.B

S.SALVO Sq.B

20/04/2017

16:45

VASTO SALESIANI E.PEPE

S.SALVO Sq.C

CUPELLO CALCIO

20/04/2017

17:00

S.SALVO “D.BUCCI”

5a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

S.SALVO Sq.C

VIRTUS VASTO CALCIO Sq.B

27/04/2017

17:00

S.SALVO “D.BUCCI”

QUATTRO COLLI Sq.B

FUTURA MONTEODORISIO

27/04/2017

16:00

CASALBORDINO COMUNALE

CUPELLO CALCIO

AQUILOTTI

SAN SALVO

24/04/2017

15:00

CUPELLO COMUNALE

S.SALVO Sq.B

LA CANTERA GISSI

Da concordare

S.SALVO “D.BUCCI”

AQUILOTTI SAN SALVO Sq.B

QUATTRO COLLI

28/04/2017

15:00

S.SALVO

VIA STINGI

BACIGALUPO

S.SALVO Sq.A

24/04/2017

15:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

VIRTUS VASTO CALCIO

VIGOR DON BOSCO

24/04/2017

18:00

VASTO SALESIANI “E.PEPE”

6a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

S.SALVO Sq.A

VIRTUS VASTO CALCIO

04/05/2017

17:00

S.SALVO “D.BUCCI”

QUATTRO COLLI

BACIGALUPO

02/05/2017

15:30

SCERNI COMUNALE

LA CANTERA GISSI

AQUILOTTI SAN SALVO Sq.B

01/05/2017

16:30

GISSI COMUNALE

AQUILOTTI

SAN SALVO

S.SALVO Sq.B

05/05/2017

17:30

S.SALVO

VIA STINGI

FUTURA MONTEODORISIO

CUPELLO CALCIO

01/05/2017

17:00

MONTEODORISIO COMUNALE

VIRTUS VASTO CALCIO Sq.B

QUATTRO COLLI Sq.B

04/05/2017

16:45

VASTO SALESIANI E.PEPE

VIGOR DON BOSCO

S.SALVO Sq.C

01/05/2017

16:00

VASTO C5 PALA SALESIANI

PULCINI 1° ANNO (2007) 7vs7 - 3x15'

4a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

AQUILOTTI

SAN SALVO

TORREBRUNA

21/04/2017

16:30

S.SALVO

VIA STINGI

5a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

BACIGALUPO

TORREBRUNA

28/04/2017

15:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

VIGOR DON BOSCO

AQUILOTTI

SAN SALVO

27/04/2017

15:00

VASTO C5 PALA SALESIANI

CUPELLO CALCIO

S.SALVO ASD

27/04/2017

15:00

CUPELLO COMUNALE

TRIGNO CELENZA

VIRTUS VASTO CALCIO

26/04/2017

16:00

CELENZA SUL TRIGNO

6a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

S.SALVO ASD

TRIGNO CELENZA

02/05/2017

17:00

S. SALVO

VIA STINGI

AQUILOTTI

SAN SALVO

CUPELLO CALCIO

05/05/2017

16:30

S. SALVO

VIA STINGI

TORREBRUNA

VIGOR DON BOSCO

03/05/2017

16:00

TORREBRUNA POZZELLO

BACIGALUPO

VIRTUS VASTO CALCIO

05/05/2017

15:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

PULCINI 2° ANNO (2006) 7vs7 - 3x15'

5a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

CUPELLO CALCIO

VIGOR DON BOSCO

20/04/2017

15:00

CUPELLO COMUNALE

VIGOR DON BOSCO Sq.B

S.SALVO

da concordare

VASTO PALA

SAN GABRIELE

RIPOSA

BACIGALUPO

1a GIORNATA di RITORNO

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

VIGOR DON BOSCO Sq.B

CUPELLO CALCIO

24/04/2017

17:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

S.SALVO

BACIGALUPO

27/04/2017

15:30

S.SALVO

VIA STINGI

RIPOSA

VIGOR DON BOSCO

2a GIORNATA di RITORNO

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

VIGOR DON BOSCO

S.SALVO

01/05/2017

17:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

BACIGALUPO

VIGOR DON BOSCO Sq.B

03/0/2017

15:00

CUPELLO COMUNALE

RIPOSA

CUPELLO CALCIO

PULCINI MISTI (2006/2007) 7vs7 - 3x15'

4a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

VIRTUS VASTO CALCIO Sq.B

QUATTRO COLLI Sq.B

27/04/2017

16:45

VASTO ZONA 167 S.PAOLO

AQUILOTTI

SAN SALVO

FUTURA MONTEODORISIO

26/04/2017

17:00

S.SALVO

VIA STINGI

QUATTRO COLLI

TIGROTTI SAN BUONO

28/04/2017

16:00

CASALBORDINO COMUNALE

LA CANTERA GISSI CALCIO

VIRTUS VASTO CALCIO

28/04/2017

16:00

GISSI COMUNALE

5a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

TIGROTTI SAN BUONO

VIRTUS VASTO CALCIO

01/05/2017

17:00

SAN BUONO COMUNALE

FUTURA MONTEODORISIO

QUATTRO COLLI

02/05/2017

15:00

MONTEODORISIO COMUNALE

QUATTRO COLLI Sq.B

AQUILOTTI

SAN SALVO

05/05/2017

16:00

CASALBORDINO COMUNALE

VIRTUS VASTO CALCIO Sq.B

LA CANTERA GISSI CALCIO

02/05/2017

16:45

VASTO ZONA 167 S.PAOLO

ESORDIENTI MISTI (2004/2005) 9vs9 - 3x20'

6a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

S.SALVO

VIGOR DON BOSCO Sq.B

20/04/2017

15:30

S.SALVO

VIA STINGI

VIRTUS VASTO CALCIO

AQUILOTTI

SAN SALVO

20/04/2017

16:45

VASTO ZONA 167 S.PAOLO

RIPOSA

TIGROTTI

SAN BUONO

7a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

LA CANTERA GISSI CALCIO

AQUILOTTI

SAN SALVO

24/04/2017

15:30

GISSI COMUNALE

FRESA CALCIO

CUPELLO CALCIO

27/04/2017

15:30

FRESA COMUNALE

VIGOR DON BOSCO Sq.B

TIGROTTI

SAN BUONO

27/04/2017

17:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

CUPELLO CALCIO Sq.B

S.SALVO

26/04/2017

15:00

CUPELLO COMUNALE

BACIGALUPO

VIRTUS VASTO CALCIO

26/04/2017

15:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

RIPOSA

VIGOR DON BOSCO

8a GIORNATA

Squadra A

Squadra B

Data/Ora

Impianto

S.SALVO

BACIGALUPO

04/05/2017

15:30

S.SALVO

VIA STIGNI

TIGROTTI

SAN BUONO

CUPELLO CALCIO Sq.B

02/05/2017

16:00

SAN BUONO COMUNALE

AQUILOTTI

SAN SALVO

FRESA CALCIO

03/05/2017

16:30

S.SALVO

VIA STINGI

VIGOR DON BOSCO

VIGOR DON BOSCO Sq.B

02/05/2017

17:00

VASTO PALA

SAN GABRIELE

VIRTUS VASTO CALCIO

LA CANTERA GISSI CALCIO

03/05/2017

16:45

VASTO ZONA 167 S.PAOLO

RIPOSA

CUPELLO CALCIO

Corte Sportiva di Appello a livello Territoriale

La Corte Sportiva di Appello a livello Territoriale composta dai Sigg.ri Avv.ti Antonello Carbonara (Presidente), Massimiliano Di Scipi ,Andrea Battistella, Antonello Perilli (Componenti) con l'assistenza del Rappresentante dell'A.I.A. Francesco Carbone ha adottato nella seduta del 10.4.17 le decisioni che di seguito si riportano.

APPELLO DELLA SOCIETA' A.S.D. TORREBRUNA AVVERSO LA SANZIONE DELLA PERDITA GARA INFLITTA DAL G.S. IN RELAZIONE ALL'INCONTRO ATLETICO VASTO / TORREBRUNA, DISPUTATA IL 5.3.17 PER IL CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA, GIRONE “A” (C.U.N° 31 del 9.3.17 - DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI VASTO).

Con appello ritualmente proposto, la società A.S.D. Torrebruna ha impugnato il provvedimento sopra specificato adottato dal G.S. con la seguente motivazione: “Letto il referto arbitrale dal quale si rileva che:

- al minuto 32º del secondo tempo il calciatore Kane Mouhamadou Bamb dell'Atletico Vasto veniva espulso per doppia ammonizione e prima di uscire dal terreno di gioco tirava uno schiaffo sulle mani del D.d.G., arrecando lieve dolore, e facendogli cadere il taccuino;

- mentre il Kane Mouhamadou usciva dal terreno di giuoco veniva a contatto con il nº11 del Torrebruna, Pasciullo Davide, spintonandosi reciprocamente;

- questo episodio dava origine ad una rissa che vedeva coinvolti calciatori e dirigenti di entrambe le squadre;

- data la circostanza e il clima di tensione creatosi il D.d.G. non riusciva ad identificare i responsabili e non ritenendo sussistenti le garanzie per la tutela della propria incolumità e di quella dei calciatori, decideva per la fine della gara;

- nonostante la presa visione della richiesta di forza pubblica, non erano presenti alla gara le forze dell'ordine che intervenivano solo dopo la richiesta telefonica fatta dal D.d.G. al rientro negli spogliatoi;

Constatato che, dirigenti e giocatori di entrambe le squadre non si adoperavano per riportare la calma e che, quindi, la fine della stessa sia da addebitarsi alla responsabilità delle due squadre;

- ai sensi degli artt. 17, commi 1 e 2, e 19 del C.G.S.;

DELIBERA

- di infliggere ad entrambe le squadre Atletico Vasto e Torrebruna la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0 a 3;

- di irrogare alle Società Atletico Vasto e Torrebruna la multa di Euro 100,00;

- di squalificare il calciatore Kane Mouhamadou Bamb (Atletico Vasto) per 6 giornate;

- di squalificare il calciatore Pasciullo Davide (Torrebruna) per 2 giornate”.

La società appellante ha chiesto disporsi la ripetizione della gara, in quanto non vi sarebbero state le condizioni per disporre la sospensione della stessa, mentre il direttore di gara non avrebbe interpellato i capitani delle squadre per far riprendere il gioco. Tale richiesta veniva ribadita in sede di audizione.

Osserva la Corte che l'appello deve essere accolto, con conseguente declaratoria di ripetizione della gara. A riguardo, infatti, occorre rilevare che, dallo stesso referto arbitrale, si evince che la sospensione era stata determinata da incidenti durati circa dieci minuti e che, all'arrivo delle Forze dell'Ordine, opportunamente sollecitate, la situazione appariva calma. La semplice circostanza che lo stesso direttore di gara abbia subito uno schiaffo sulle mani, con conseguente caduta del taccuino che stava mostrando a un calciatore, non può certamente valere a determinare quella instabilità psichica che l'arbitro ha invocato a fondamento della sua decisione. Va, pertanto, disposta la ripetizione della gara, mandando al Comitato Regionale / Delegazione Distrettuale di Vasto per i provvedimenti di competenza.

Per questi motivi, la Corte Sportiva Territoriale d'Appello,

DELIBERA

di accogliere l'appello, disponendo la ripetizione della gara. Dispone, altresì, l'accredito della tassa d'appello, ove addebitata.

ALLEGATI

L.N.D. / S.G.S.

ALLEGATO 1 -

Le ammende irrogate con il presente comunicato dovranno pervenire a questa Delegazione entro e non oltre il 27/04/2017.

SI PRECISA CHE PER DISPOSIZIONE FEDERALE, (VEDI ART. 13 DELLE N.O.I.F.) LE INFORMAZIONI SOPRA ESPOSTE NON RIVESTONO CARATTERE UFFICIALE IN QUANTO SOLO IL COMUNICATO UFFICIALE AFFISSO ALL'ALBO AVRA' VALORE A TUTTI GLI EFFETTI SIA PER IL TESTO CHE PER LA DECORRENZA DEI TERMINI.

PUBBLICATO E AFFISSO ALL'ALBO DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE

IN VASTO - VIA CONTI RICCI c/o PalaBCC

IL 20 APRILE 2017

IL SEGRETARIO

Donato Ricciuti

IL DELEGATO

Gaetano Martone


Delegazione Distrettuale di Vasto - Comunicato Ufficiale 38 del 20 Aprile 2017

135

FIGC-LND Delegazione Distrettuale di Vasto - Comunicato Ufficiale 2 del 24 LUGLIO 2014

Stagione Sportiva 2016/2017

Comunicato Ufficiale N°38 del 20/04/2017

/2013

761