• Home
  • ->
  • Comunicati ufficiali

Comunicati ufficiali


L.N.D. - Comitato Regionale Abruzzo
Stagione 2018/2019
Archivio:
Comunicato N° 31
Allegati:
Comunicati L.N.D. - Comitato Regionale Abruzzo | Elenco comunicati


Stagione Sportiva 2018-2019

Comunicato Ufficiale N. 31 del 13 Dicembre 2018

NUOVA SEDE DEL COMITATO REGIONALE ABRUZZO L.N.D.

e DELEGAZIONE PROVINCIALE L'AQUILA

Si rende noto che gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo e della Delegazione Provinciale di L'Aquila

si sono trasferiti nella NUOVA SEDE in VIA LANCIANO S.N.C. (adiacente Campo Federale “Nello Mancini”) - 67100 L'AQUILA.

Pertanto tutta la corrispondenza dalla data di cui sopra dovrà  essere inviata al nuovo indirizzo.

Si riporta di seguito la numerazione relativa alle NUOVE UTENZE TELEFONICHE E FAX:

Centralino Comitato Regionale: 0862/42681

Fax Comitato Regionale: 0862/65177

Interni Attività  Giovanile: 0862/426829; 0862/426830

Fax Attività  Giovanile: 0862/420026

Interni Delegazione Provinciale L'Aquila: 0862/426838; 0862/426836

Fax Delegazione Provinciale L'Aquila: 0862/770347

N.B. Gli indirizzi e-mail dei rispettivi uffici sono rimasti invariati

SEZIONI

COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.

COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE

COMUNICAZIONI SEGRETERIA

COMUNICAZIONI attività  CALCIO A 11

Programma Gare Calcio a 11

COMUNICAZIONI attività  CALCIO A 5

Programma Gare Calcio a 5

COMUNICAZIONI attività  GIOVANILE L.N.D.

CORTE SPORTIVA D'APPELLO TERRITORIALE

ALLEGATI

Comunicazioni della F.I.G.C.

Stralcio del Comunicato Ufficiale N° 63 della F.I.G.C. del 6 Giugno 2018

TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER L'INVIO DELLE LISTE DI SVINCOLO, PER LE VARIAZIONI DI TESSERAMENTO E PER I TRASFERIMENTI FRA SOCIETA' DEL SETTORE DILETTANTISTICO E FRA QUESTE E SOCIETA' DEL SETTORE PROFESSIONISTICO, DA VALERE PER LA STAGIONE SPORTIVA 2018/2019

……………………..Omissis…………………

  1. Trasferimento di calciatori “giovani dilettanti” e “non professionisti” tra società  partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti

Il trasferimento di un calciatore "giovane dilettante" o "non professionista" nell'ambito delle Società  partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti puಠavvenire nei seguenti distinti periodi:

  1. da domenica 1° luglio 2018 a venerdì 14 settembre 2018 (ore 19.00)

  2. da sabato 1° dicembre 2018 a venerdì 14 dicembre 2018 (ore 19.00)

Nell'ipotesi b) le modalità  sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle N.O.I.F.).

Le liste di trasferimento devono essere depositate per via telematica presso i Comitati, alla Divisione Calcio a Cinque, ai Dipartimenti Interregionale e Calcio Femminile di competenza entro i termini sopra stabiliti. Il tesseramento per la Società  cessionaria decorre dalla data di deposito telematico (apposizione della firma elettronica) delle richieste entro i termini fissati.

  • Trasferimenti di calciatori “Giovani dilettanti" da società  dilettantistiche a società  di Serie A, Serie B e Serie C

Il trasferimento di un calciatore "giovane dilettante", nei limiti di età  di cui all'art. 100 delle N.O.I.F., da società  dilettantistiche a società  di Serie A, Serie B e Serie C puಠavvenire nei seguenti distinti periodi:

Per società  di Serie A e Serie B:

  1. da domenica 1° luglio 2018 a venerdì 17 agosto 2018 (ore 20.00)

Per società  di Serie C:

  1. da domenica 1° luglio 2018 a sabato 25 agosto 2018 (ore 12.00)

  • Per società  di Serie A, Serie B e Serie C:

  1. da giovedì 3 gennaio 2019 a venerdì 18 gennaio 2019 (ore 20.00)

Nella ipotesi a) il trasferimento deve avvenire nel rispetto delle norme di cui all'art. 39 delle N.O.I.F..

Nella ipotesi b) le modalità  sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle N.O.I.F.).

La variazione di tesseramento dovrà  pervenire o essere depositata nei suddetti termini.

  1. Trasferimenti di calciatori "Giovani di Serie” da Società  di Serie A, Serie B e Serie C a società  dilettantistiche

Il trasferimento di un calciatore "Giovane di Serie" da società  di Serie A, Serie B e Serie C a società  dilettantistiche, puಠavvenire nei seguenti distinti periodi:

  1. da domenica 1° Luglio 2018 a venerdì 31 agosto 2018 (ore 19.00)

  2. da giovedì 3 gennaio 2019 a giovedì 31 gennaio 2019 (ore 19.00)

Nella ipotesi a) il trasferimento deve avvenire nel rispetto delle norme di cui all'art. 39 delle N.O.I.F..

Nella ipotesi b) le modalità  sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle N.O.I.F.).

Le liste di trasferimento devono essere depositate o spedite, a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento, ai Comitati, alla Divisione Calcio a Cinque, ai Dipartimenti Interregionale e Calcio Femminile di competenza, entro i termini sopra stabiliti. Il tesseramento per la Società  cessionaria decorre dalla data di deposito o, nel caso di spedizione a mezzo posta, dalla data di spedizione del plico raccomandato, sempre che l'accordo pervenga entro i dieci giorni successivi alla data di chiusura dei trasferimenti.

Le liste di trasferimento possono essere depositate, sempre entro i termini di chiusura dei trasferimenti, anche presso le Delegazioni Provinciali e Distrettuali della Regione di appartenenza della Società  cessionaria. Tale opzione non si applica per le Società  appartenenti alla Divisione Nazionale Calcio a Cinque.

  1. Risoluzione consensuale dei trasferimenti e delle cessioni a titolo temporaneo - Art. 103 bis N.O.I.F.

La risoluzione consensuale dei trasferimenti a titolo temporaneo, per i calciatori “non professionisti” e “giovani dilettanti” deve avvenire nel rispetto dell'art.103 bis, comma 2, delle N.O.I.F..

  1. Richiesta di tesseramento calciatori professionisti che hanno risolto per qualsiasi ragione il rapporto contrattuale

Le richieste di tesseramento a favore di società  dilettantistiche, da parte di calciatori professionisti che hanno risolto per qualsiasi ragione il proprio rapporto contrattuale, possono avvenire:

  • da domenica 1° luglio 2018 a mercoledì 30 gennaio 2019 (ore 19.00)

Le richieste di tesseramento devono essere depositate per via telematica (apposizione della firma elettronica). Il tesseramento decorre dalla data di deposito telematico (apposizione della firma elettronica) delle richieste entro i termini fissati.

Un calciatore tesserato come professionista non puಠessere tesserato come dilettante prima che siano trascorsi almeno 30 giorni da quando abbia disputato la sua ultima partita come professionista.

  1. Calciatori provenienti da Federazione estera e primo tesseramento di calciatori stranieri mai tesserati all'estero

a) Calciatori stranieri

Le società  appartenenti alla Lega Nazionale Dilettanti possono richiedere il tesseramento, entro il 31 dicembre 2018, e schierare in campo calciatori stranieri, sia extra-comunitari che comunitari, provenienti da Federazioni estere, nei limiti e alle condizioni di cui agli artt. 40 quater e 40 quinquies delle N.O.I.F.. Ai sensi del Regolamento FIFA sullo Status e il Trasferimento dei Calciatori è fatto divieto alle Società  dilettantistiche di acquisire a titolo temporaneo calciatori provenienti da Federazione estera.

Fatto salvo quanto previsto all'art. 40 quinquies delle N.O.I.F., i calciatori stranieri, residenti in Italia, di età  superiore ai 16 anni, che non siano mai stati tesserati per Federazione estera e che richiedono il tesseramento per società  della L.N.D. sono parificati, ai fini del tesseramento, dei trasferimenti e degli svincoli, ai calciatori italiani.

Tali richieste di tesseramento devono essere inoltrate presso l'Ufficio Tesseramento della F.I.G.C.. La decorrenza del tesseramento è stabilita, ad ogni effetto, a partire dalla data di autorizzazione rilasciata dallo stesso Ufficio Tesseramento della F.I.G.C.. A partire dalla stagione sportiva successiva al suddetto tesseramento, le richieste di tesseramento dovranno essere inoltrate per via telematica presso i Comitati, la Divisione e i Dipartimenti di competenza delle Società  interessate, ai sensi degli artt. 40 quater e 40 quinquies delle N.O.I.F..

Un calciatore tesserato come professionista non puಠessere tesserato come dilettante prima che siano trascorsi almeno 30 giorni da quando abbia disputato la sua ultima partita come professionista.

b) Calciatori italiani

Le società  appartenenti alla Lega Nazionale Dilettanti possono richiedere il tesseramento, entro giovedì 31 gennaio 2019, di calciatori italiani provenienti da Federazioni estere con ultimo tesseramento da professionista, nonchà© richiedere il tesseramento, entro sabato 30 marzo 2019, di calciatori italiani dilettanti provenienti da Federazioni estere. E' fatto salvo quanto previsto all'art. 40 quater, comma 2, delle N.O.I.F. e all'art. 40 quinquies, comma 4, delle N.O.I.F..

Le richieste di tesseramento di calciatori italiani provenienti da Federazione estera devono essere inoltrate presso l'Ufficio Tesseramento della F.I.G.C.. La decorrenza di tale tesseramento è stabilita ad ogni effetto, a partire dalla data di autorizzazione rilasciata dallo stesso Ufficio Tesseramento della F.I.G.C..

Un calciatore tesserato come professionista non puಠessere tesserato come dilettante prima che siano trascorsi almeno 30 giorni da quando abbia disputato la sua ultima partita come professionista.

8. Termini annuali richiesti dalle norme regolamentari

Vengono fissati i seguenti termini per le diverse previsioni regolamentari soggette a determinazioni annuali:

  1. Art. 107 delle N.O.I.F. (Svincolo per rinuncia)

Le liste di svincolo da parte di società  dilettantistiche per calciatori "non professionisti" e "giovani dilettanti", devono essere depositate per via telematica presso i Comitati, la Divisione Calcio a Cinque, e i Dipartimenti Interregionale e Calcio Femminile di competenza, entro i termini sotto indicati:

  • da domenica 1° luglio 2018 a sabato 14 luglio 2018 (ore 12.00)

(vale la data di deposito telematico delle richieste- apposizione della firma elettronica- sempre che le stesse pervengano entro e non oltre i termini sopraindicati).

Liste di svincolo suppletive:

  • da sabato 1° dicembre 2018 a venerdì 14 dicembre 2018 (ore 19.00)

(vale la data di deposito telematico delle richieste- apposizione della firma elettronica- sempre che le stesse pervengano entro e non oltre i termini sopraindicati).

Il tesseramento dei calciatori svincolati in questo periodo deve avvenire a far data da sabato 15 dicembre 2018.

  1. Art. 117 comma 5 delle N.O.I.F.

Un eventuale nuovo contratto da professionista a seguito di risoluzione del rapporto contrattuale conseguente a retrocessione della società  dal Campionato Serie C della Stagione Sportiva 2017/18 al Campionato Nazionale Serie D, puಠessere sottoscritto:

Per società  di Serie A e Serie B:

  • da domenica 1° luglio 2018 a venerdì 17 agosto 2018 (ore 20.00) - autonoma sottoscrizione

Per società  di Serie C:

  • da domenica 1° luglio 2018 a sabato 25 agosto 2018 (ore 12.00) - autonoma sottoscrizione

Per società  di Serie A, Serie B e Serie C:

da giovedì 3 gennaio 2019 a venerdì 18 gennaio 2019 (ore 20.00) - con consenso della società  dilettantistica

  1. Art. 108 delle N.O.I.F. (svincolo per accordo)

Il deposito degli accordi di svincolo, presso i Comitati, la Divisione Calcio a Cinque e i Dipartimenti Interregionale e Calcio Femminile di competenza, dovrà  avvenire entro 20 giorni dalla stipulazione e comunque entro e non oltre venerdì 28 giugno 2019 (ore 19.00).

Gli Organi federali competenti provvederanno allo svincolo a far data da lunedì 1° luglio 2019.

TERMINI E MODALITA' PER L'INVIO DELLE LISTE DI SVINCOLO DI CALCIATORI “GIOVANI”

Art. 107 delle N.O.I.F. (svincolo per rinuncia)

I calciatori “Giovani” tesserati con vincolo annuale entro il 30 novembre possono essere inclusi in lista di svincolo da trasmettere in via telematica, ai Comitati di competenza entro i termini stabiliti:

  • da sabato 1° dicembre 2018 a venerdì 14 dicembre 2018 (ore 19.00)

Il tesseramento dei calciatori svincolati in questo periodo deve avvenire a far data dal sabato 15 dicembre 2018.

TERMINI E MODALITA' PER LE VARIAZIONI DI ATTIVITA'

Art.118 delle N.O.I.F.

Per la Stagione Sportiva 2018/2019, il termine fissato per l'invio o il deposito delle richieste di variazione di attività  ai sensi dell'art.118 delle N.O.I.F. è da domenica 1° luglio 2018 a venerdì 14 settembre 2018 (ore 19.00).

Comunicazioni del Comitato Regionale

Consiglio Direttivo

Meccanismo Play -Off e Play-Out S.S. 2018/2019 dei Campionati di ECCELLENZA , PROMOZIONE , 1^ , 2^ E 3^ CATEGORIA , CALCIO A 5 SERIE C1, C2, SERIE “D” e C5 FEMMINILE

Il Meccanismo Play-Off e Play -Out - S.S. 2018 / 2019 è stato allegato sul Comunicato Ufficiale n° 29 del 29 Novembre 2018.

Concomitanze Gare sullo stesso Campo Campionati di : Eccellenza, Promozione e Campionati Nazionali

Il Consiglio Direttivo del Comitato

ha deliberato che,

- in caso di concomitanze tra gare di campionato di Eccellenza, Promozione e Manifestazioni Nazionali, verranno anticipate al sabato quelle di categoria “inferiore”.

Solo nel caso in cui la società  interessata (di categoria “inferiore”) segnali un campo alternativo almeno sei giorni prima della data fissata per lo svolgimento della gara, la stessa avrà  svolgimento come da calendario (domenica pomeriggio).

Recupero Gare

Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Abruzzo, nella riunione dell' 8 Agosto 2016 avvalendosi della facoltà  di cui all'art. 56 delle N.O.I.F. e da quanto disposto dal Comunicato Ufficiale n° 1 della L.N.D., ha deliberato quanto segue:

GARE NON INIZIATE:

1) Per i Campionati di Eccellenza e Promozione le gare non iniziate verranno recuperate il mercoledì successivo alla data del rinvio , salvo casi di forza maggiore ;

2) Per i Campionati di Prima, Seconda Categoria e Juniores Regionale d'Elite le gare non iniziate verranno recuperate il secondo mercoledì successivo alla data del rinvio , salvo casi di forza maggiore.

GARE INIZIATE:

Le gare iniziate e non portate a termine verranno recuperate, per i Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria, Juniores Regionale d'Elite il secondo mercoledì successivo alla data del rinvio , salvo casi di forza maggiore.

Pronto A.I.A. Campionati Lega Nazionale Dilettanti Calcio a 11 2018/2019 Mancato arrivo dell'arbitro

Il Consiglio Direttivo del Comitato, ha confermato l'attivazione - d'intesa con il Comitato Regionale A.I.A. - del servizio " Pronto A.I.A."

Tale decisione è stata adottata all'evidente scopo di evitare alle Società  i disagi ed i costi che dovrebbero affrontare per il recupero delle gare da effettuare - con tutta probabilità  - in giornate infrasettimanali, a causa del mancato arrivo dell'arbitro designato.

Il "Pronto A.I.A. "è utilizzabile per i soli campionati di competenza regionale e precisamente: Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria, Campionato Femminile serie " C ", Regionale Juniores d'Elite.

Le Società  sono invitate, nel caso l'Arbitro non si fosse ancora presentato 30 minuti prima dell'ora fissata per l'inizio della gara, a chiamare il "Pronto A.I.A." che provvederà  ad inviare un Arbitro di riserva.

Si comunica che il numero è il seguente:

Telefono 347 / 6523870 (solo per campionati di Calcio a 11 Regionali)

Deve chiaramente intendersi che una volta attivato il " Pronto A.I.A. " ed avuta dall'Organo Tecnico Regionale l'assicurazione dell'invio dell'Arbitro di riserva, questi deve essere atteso per tutto il tempo necessario al suo arrivo anche se tale attesa dovesse protrarsi oltre il termine prescritto,

secondo lo spirito del comma 1 dell'art. 67 delle N.O.I.F.. Spetterà  poi all'Arbitro, a suo insindacabile giudizio, in relazione all'ora del suo arrivo, stabilire se dare o meno inizio alla gara.Si precisa che il numero telefonico indicato (347/ 6523870) deve essere utilizzato solo ed esclusivamente per il servizio "Pronto A.I.A.", l'uso indiscriminato è da considerarsi VIETATO.

Deroga alle decisioni ufficiali F.I.G.C. Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio - Panchina lunga-

Via libera alla sperimentazione per la panchina lunga nei Campionati dilettantistici per la Stagione Sportiva 2018/2019. Il Commissario Straordinario della F.I.G.C., (C.U.N. 48 F.I.G.C. del 23/5/18) in accoglimento dell'istanza della Lega Nazionale Dilettanti, ha deliberato di consentire, in deroga alle decisioni ufficiali della F.I.G.C. relative alla Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio, per le competizioni organizzate nell'ambito della L.N.D. le società  possono inserire un massimo di nove giocatori di riserva nella distinta di gara, in luogo dei sette previsti dalla vigente normativa, tra i quali scegliere gli eventuali sostituti.

Resteranno invariate le disposizioni previste dalla Regola 3, punto 7, per le competizioni organizzate dal Dipartimento Interregionale e per i Campionati Nazionali Allievi e Giovanissimi, nonchà© le attuali previsioni per la disciplina del Calcio a Cinque.

Si ricorda che il C.U. 293 L.N.D.- C.U.N. 48 F.I.G.C. -Deroga alle Decisioni Ufficiali FIGC alla Regola 3 del Regolamento del Giuoco del Calcio- è stato pubblicato sul C.U. N. 64 del 24/5/18 del C.R. Abruzzo. A seguito di quanto sopra, il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Abruzzo, per la S.S. 2018/2019 ha deliberato di consentire in via sperimentale di indicare nell'elenco dei calciatori / calciatrici di riserva un massimo di 9 calciatori/calciatrici, tra cui saranno scelti gli eventuali sostituti/e.

Comunicazioni Segreteria

NUOVA SEDE DEL COMITATO REGIONALE ABRUZZO L.N.D.

e DELEGAZIONE PROVINCIALE L'AQUILA

Si rende noto che gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo e della Delegazione Provinciale di L'Aquila

si sono trasferiti nella

NUOVA SEDE in VIA LANCIANO S.N.C.

(adiacente Campo Federale “Nello Mancini”) - 67100 L'AQUILA.

Pertanto tutta la corrispondenza dalla data di cui sopra dovrà  essere inviata al nuovo indirizzo.

Si riporta di seguito la numerazione relativa alle NUOVE UTENZE TELEFONICHE E FAX:

Centralino Comitato Regionale: 0862/42681

Fax Comitato Regionale: 0862/65177

Interni Attività  Giovanile: 0862/426829; 0862/426830

Fax Attività  Giovanile: 0862/420026

Interni Delegazione Provinciale L'Aquila: 0862/426838; 0862/426836

Fax Delegazione Provinciale L'Aquila: 0862/770347

N.B. Gli indirizzi e-mail dei rispettivi uffici sono rimasti invariati

STRALCIO ART. 103 bis “Risoluzione consensuale dei trasferimenti e delle cessioni a titolo temporaneo”

La risoluzione dei trasferimenti a titolo temporaneo è altresì consentita per i calciatori “non professionisti” e “giovani dilettanti”.

Il calciatore medesimo puಠessere altresì oggetto di ulteriore e successivo trasferimento, sia a titolo temporaneo che definitivo, nel periodo previsto per i trasferimenti e le cessioni suppletive soltanto se l'accordo fra le parti sia stato formalizzato e depositato (secondo la normativa vigente) entro il giorno che precede l'inizio del secondo periodo stabilito per le cessioni e i trasferimenti medesimi.

Tale ulteriore e successivo trasferimento per il “giovane dilettante”, rientrato nella sua originaria società  dilettantistica, puಠessere consentito soltanto a favore di società  professionistica.

Stralcio del C.U. N.3 della L.N.D. del 1°Luglio 2018 S.S. 2018-2019

Si rendono noti di seguito, gli orari ufficiali di inizio delle gare per la stagione sportiva 2018/2019:



dal

29

luglio

2018

ore 16.00



dal

9

settembre

2018

ore 15.30



dal

28

ottobre

2018

ore 14.30



dal

27

gennaio

2019

ore 15.00



dal

31

marzo

2019

ore 16.00



dal

21

aprile

2019

ore 16.30

Il Dipartimento Interregionale, il Dipartimento Calcio Femminile, la Divisione Calcio a Cinque e i Comitati della L.N.D., sono peraltro autorizzati a disporre orari diversi secondo le esigenze locali, pubblicandone notizia, sui rispettivi Comunicati Ufficiali, prima dell'inizio dei Campionati.

Orari di Ufficio

Si porta a conoscenza delle Società  che gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo siti in Via Lanciano s.n.c.- 67100 L'Aquila osserveranno i seguenti orari:

Lunedì, Martedì e Venerdì:dalle ore 9,00 alle ore 13,00

Giovedì: dalle ore 11,00 alle ore 13,00

Mercoledì e Sabato chiusi per l'intera giornata

Si invitano i Dirigenti delle Società  a rispettare scrupolosamente gli orari di cui sopra.

Variazione Campo

La sottonotata Società  disputerà , le gare che il calendario le assegna in casa, nel Campo Sportivo e nell'orario a fianco indicato, fino a nuova comunicazione:

CAMPIONATO JUNIORES UNDER 19 ELITE

COLOGNA CALCIO CAMPO COLOGNA PAESE COMUNALE ORE16,00

Partecipazione Giovani Calciatori all'Attività  Agonistica

Con riferimento alla documentazione presentata, si autorizzano i calciatori / calciatrici citati a partecipare alla attività  agonistica (art. 34 punto 3, delle norme organizzative interne della F.I.G.C):

TORNIMPARTE 2002 (Matr.: 600733)

SELCE Mattia Nato il 12/06/2003 Dal 11/12/2018

►►Abbreviazione Dei Termini Procedurali◄◄

Sul presente Comunicato Ufficiale N° 30 sono stati allegati i seguenti Comunicati Ufficiali della L.N.D. inerenti l'Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva. Si consiglia pertanto, data l'importanza, di visionare con particolare attenzione i comunicati di seguito elencati.

  • C.U.N. 169 L.N.D. - C.U.N.15/A F.I.G.C.: Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva per le ULTIME QUATTRO GIORNATE e degli eventuali spareggi dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali di Calcio a 11 e di Calcio a 5 - Maschili e Femminili della L.N.D. e dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali Allievi e Giovanissimi S.S. 2018-2019;

  • C.U.N. 170 L.N.D.- C.U.N.16/A F.I.G.C.:Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva per le gare di Play - Off e Play - Out dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali di Calcio a 11 e di Calcio a 5 - Maschili e Femminili della L.N.D. S.S. 2018-2019;

  • C.U.N. 171 L.N.D. - C.U.N. 17/A F.I.G.C.: Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva nella Fase Finale relativa alle gare Spareggio- Promozione tra le squadre 2^ classificate nei Campionati Regionali di Eccellenza S.S. 2018-2019.

  • C.U.N. 172 L.N.D. - C.U.N. 18/A F.I.G.C.: Abbreviazione dei termini procedurali dinanzi agli Organi di Giustizia Sportiva relativamente alle Finali Regionali dei Campionati Allievi e Giovanissimi Dilettanti S.S. 2018-2019.

Liste di presentazione - Distinte di Gara-

Si porta a conoscenza delle Società , al fine di ottimizzare il servizio, che è disponibile nell'Area Società  una nuova funzione denominata: LISTE DI PRESENTAZIONE con la quale è possibile predisporre le distinte gara.

Al fine di facilitare la procedura si riportano di seguito i passaggi da seguire:

  • Liste Presentazione Campionati Regionali e Provinciali;

  • scelta della competizione;

  • scelta della gara;

  • selezionare calciatori, Tecnico e Dirigenti e quindi stampare.

Viene così prodotta una lista per la giornata di campionato/torneo selezionata che riporta in modo automatico i nominativi, le matricole e i Dirigenti con le qualifiche riportate nell'organigramma Societario.

Sono gestite anche funzionalità  di utilità  per la riproposizione delle successive giornate di gara. NOTA BENE - Le società  dovranno stampare 3 copie del documento (arbitro, società  1, società  2).

Maglie da gioco personalizzate Linee guida del Comitato per le società  abruzzesi

Alla luce della rinnovata deroga all'art. 72 NOIF, che permette alle società  della Lega Nazionale Dilettanti l'utilizzo della numerazione delle maglie da gioco da 1 a 99, il Comitato Abruzzo segnala ai dirigenti accompagnatori ufficiali delle società  abruzzesi la necessità  di compilare le distinte di gara in modo chiaro, indicando nelle prime 11 righe i calciatori titolari ed in quelle seguenti quelli che partono dalla panchina (la numerazione non deve essere necessariamente progressiva).

In subordine saranno accettate dai Direttori di Gara anche quelle distinte in cui vengano indicati con un segno grafico chiaro gli 11 calciatori titolari.

Tessere dirigenti ufficiali

Le Società  che inseriscono nell'Organigramma NUOVI dirigenti devono inviare la “Variazione Organigramma”.

Il Comitato, verificate le firme, potrà  ratificare l'Organigramma aggiornato e, solo in seguito, si potrà  richiedere la tessera da dirigente ufficiale.

Visita Medica di Idoneita' -Art. 43 N.O.I.F.

Si reputa opportuno ricordare che tutte le Società  associate alla L.N.D. hanno l'obbligo di far sottoporre i propri tesserati a visita medica di idoneità  per lo svolgimento dell'attività  agonistica.

Ciಠin virt๠del principio generale secondo il quale i legali rappresentanti delle Società  sono soggetti a responsabilità  civili e penali nel caso di infortuni che dovessero verificarsi nel corso di gare e/o allenamenti che coinvolgessero tesserati privi della suindicata certificazione, in assenza della quale non è riconosciuta alcuna tutela assicurativa.

Si invitano, pertanto le Società  a voler controllare la scadenza dei certificati dei propri calciatori al fine di programmare, per tempo, la visita medica per l'accertamento dell'idoneità  alla pratica sportiva agonistica per la Stagione Sportiva 2018/2019.

Calciatori Quindicenni

Per opportuna conoscenza si richiamano le Società  interessate ai seguenti adempimenti relativi all'utilizzo dei giovani calciatori quindicenni.

STRALCIO ART. 34 NOIF

..omissis...

  • I calciatori “giovani” tesserati per le Società  associate nelle Leghe possono prendere parte soltanto a gare espressamente riservate a calciatori delle categorie giovanili. I calciatori “giovani”, che abbiano compiuto anagraficamente il 15° anno di età , e i calciatori di sesso femminile, che abbiano compiuto il 14° anno di età , salvo quanto previsto dal successivo comma 3 bis per il Campionato di Serie A, possono partecipare anche ad attività  agonistiche organizzate dalle Leghe, purchè autorizzati dal Comitato Regionale- L.N.D. territorialmente competente. Il rilascio dell'autorizzazione è subordinato alla presentazione, a cura e spese della Società  che fa richiesta, dei seguenti documenti:

  1. certificato di idoneità  specifica all'attività  agonistica, rilasciato ai sensi del D.M. 15 febbraio 1982 del Ministero della Sanità ;

  2. relazione di un medico sociale, o in mancanza di altro sanitario, che attesti la raggiunta maturità  psicofisica del calciatore alla partecipazione a tale attività .

La partecipazione del calciatore ad attività  agonistica, senza l'autorizzazione del Comitato Regionale, comporta l'applicazione della punizione sportiva della perdita della gara prevista all'art. 17 comma 5 del C.G.S.

3 bis - Al Campionato di Calcio di Serie A Femminile possono partecipare calciatrici che abbiano anagraficamente compiuto il 16° anno di età . Al medesimo campionato è consentita, alle condizioni di cui al precedente comma 3, la partecipazione di una sola calciatrice che abbia compiuto il 14° anno di età .

“Desideri” Societa' S.S. 2018/2019 per campionati regionali

Richieste delle Società  di Calcio a 11 per Disputare le Gare Esclusivamente in Giorni ed Orari Ufficiali

N.B. Elenco definitivo C.U. N.15

  • Regionale Femminile C11

FREE GIRLS

MIRABELLO CALCIO FEMMINILE

RIPALIMOSANI

Richiesta delle Società  di Calcio a 11 per disputare le Gare in

Giorni ed Orari Diversi

Società  che hanno chiesto di disputare le Gare interne di Domenica con orario diverso

  • Regionale Femminile C11

AETERNUM 2016 FEMMINILE (Domenica Ore 11,00)

INTREPIDA ORTONA (Domenica Ore 11,00)

N.B. A modifica di quanto riportato su precedenti Comunicati Ufficiali la società  Women Soccer Castelnuovo giocherà  le gare in casa sul Campo di BASCIANO con orario come da calendario.

Società  che hanno chiesto di disputare le Gare interne di SABATO

  • Regionale Femminile C11

NEROSTELLATI 1910 Ore 15,00

Società  che giocano le gare interne di Lunedì

-Campionato Juniores U 19 Regionale “D'Elite”

  • Juniores U 19 Regionale C11 “D'Elite”- Lunedì Ore 15,00

GIRONE A

AMITERNINA SCOPPITO Ore 16,00

CAPISTRELLO

COLOGNA CALCIO Causa variazione campo la società  Cologna Calcio chiede di giocare le gare in casa alle Ore 16,00.

NEROSTELLATI 1910

NERETO CALCIO 1914

PUCETTA Ore 15,30

S. GREGORIO Ore 15,30

TORRESE

GIRONE B

CHIETI FC 1922

CUPELLO CALCIO Ore 15,00

FOSSACESIA Ore 16,00

IL DELFINO FLACCO PORTO

RENATO CURI ANGOLANA Ore 15,30

RIVER CHIETI 65 Ore 15,30

S. ANNA

SPOLTORE CALCIO

2000 CALCIO ACQUAESAPONE

  • Juniores U 19 Regionale C11 “D'Elite” -Lunedì Ore 17,30

GIRONE A

ALBA ADRIATICA Ore 17,00

MARTINSICURO Ore 17,30

ROSETANA CALCIO Ore 17,00

SILVI Ore 18,30

GIRONE B

CASALBORDINO Ore 18,30

FATER ANGELINI ABRUZZO Ore 18,00

MIGLIANICO CALCIO Ore 17,00

PENNE 1920 Ore 17,00

SAMBUCETO CALCIO A modifica di quanto richiesto in precedenza la società  Sambuceto Calcio chiede di giocare le gare in casa alle Ore 16,00.

N.B. Si ricorda le gare del Campionato Juniores U 19 Regionale d'elite, avranno svolgimento solo ed esclusivamente nella giornata di Lunedì alle ore 15,00 (se l'impianto non è dotato di illuminazione); con inizio alle ore 17,30 (se l'impianto è dotato di illuminazione).

Comunicazioni per l'Attività  di Calcio a 11

Recuperi Gare

Mercoledì 5 Dicembre 2018 Ore 14,30

Campionato Prima Categoria

Girone C (11^ Andata)

PENNESE CALCIO / REAL VILLA CARMINE 1 -2

Girone D (11^ Andata)

VILLA BOZZA MONTEFINO/ CASOLI 1966 0 -0

Campionato Seconda Categoria

Girone B (11^ Andata)

GUARDIAGRELE 2016 / REAL CATIGNANO 2007 3 -1

Girone C (11^ Andata)

REAL BELLANTE / CITTA' DI PENNE 1 -0

Giovedì 6 Dicembre 2018 Ore 17,00

Campionato Juniores Under 19 d'elite

Girone B (9^ Andata)

PENNE 1920/ CASALBORDINO 3 -1

Giovedì 13 Dicembre 2018 Ore 15,30

Campionato Juniores Under 19 d'elite

Girone A (10^ Andata)

PUCETTA / TORRESE Campo Scurcola Marsicana Com.le

S. GREGORIO / ROSETANA CALCIO Campo S. Gregorio Com.le Rinviata per I.C.

Mercoledì 19 Dicembre 2018 Ore 14,30

Campionato Prima Categoria

Girone A (13^ Andata)

CESAPROBA CALCIO / CITTA' DI L'AQUILA Campo da comunicare

Girone B (13^ Andata)

ATHLETIC LANCIANO / FRESA CALCIO Campo Lanciano Villa Rose Esposito

Giovedì 20 Dicembre 2018 Ore 15,30

Campionato Juniores Under 19 d'elite

Girone A (10^ Andata)

S. GREGORIO / ROSETANA CALCIO Campo S. Gregorio Com.le

Sabato 22 Dicembre 2018 Ore 14,30

Campionato Eccellenza Femminile

Girone A (5^ Andata)

NEROSTELLATI 1910 / WOMEN SOCCER CASTELNUOVO Campo Goriano Sicoli Com.le

Sabato 29 Dicembre 2018 Ore 14,30

Campionato Prima Categoria

Girone B (13^ Andata)

CASALINCONTRADA F.C. / REAL CASALE Campo Casalincontrada Com.le

Campionato Seconda Categoria

Girone E (12^ Andata)

VIRTUS /DINAMO ROCCASPINALVETI Campo Com.le Tufillo

Domenica 6 Gennaio 2019 Ore 14,30

Campionato Seconda Categoria

Girone A (11^ Andata)

CANISTRO / COLLARMELE Campo A.Corvi Canistro Com.le

Girone C (10^ Andata)

CELLINO CALCIO / ROSETO 1920 Campo Cellino Attanasio Comunale

Coppa Italia Calcio a 11 - Eccellenza

NORME DI SVOLGIMENTO

La competizione si svilupperà  secondo il tabellone allegato al C.U. n°5 del 26 luglio 2018; le modalità  di qualificazione e di svolgimento delle fasi sono le seguenti:

1° TURNO

Gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta

Il primo turno verrà  giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà  dichiarata vincente del turno la squadra che avrà  totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti.

Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà  ad un particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta.

Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di CINQUE calciatori, secondo quanto previsto dall'articolo 74 delle N.O.I.F.NUOVO TESTO (vedi C.U. N° 45/A della FIGC del 4 /8/17).

QUARTI DI FINALE

  1. Gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta

Nei quarti di finale viene fin d'ora stabilito che disputerà  la prima gara in casa la squadra che, al 1° turno, ha disputato la prima gara in trasferta. Nel caso in cui entrambe le squadre interessate abbiano, invece, disputato la prima gara del turno precedente in casa o in trasferta, l'ordine di svolgimento sarà  stabilito da apposito sorteggio effettuato dalla Segreteria del Comitato Regionale Abruzzo.

Il primo turno verrà  giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà  dichiarata vincente del turno la squadra che avrà  totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti.

Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà  ad un particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta.

Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di CINQUE calciatori, secondo quanto previsto dall'articolo 74 delle N.O.I.F.NUOVO TESTO (vedi C.U. N° 45/A della FIGC del 4 /8/17).

  1. Triangolare

  • La squadra che riposerà  nella prima giornata verrà  determinata per sorteggio a cura del C.R. Abruzzo L.N.D., così come la squadra che disputerà  la prima gara in trasferta;

  • riposerà  nella seconda giornata la squadra che avrà  vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà  disputato la prima gara in trasferta;

  • nella terza giornata si svolgerà  la gara fra la due squadre che non si sono incontrate in precedenza.

Per determinare la squadra vincente si terra conto, nell'ordine:

  1. dei punti ottenuti negli incontri disputati;

  2. della migliore differenza reti;

  3. del maggiore numero di reti segnate;

  4. del maggior numero di reti segnate in trasferta;

Persistendo ulteriore parità  o nell'ipotesi di completa parità  fra le tre squadre la vincente sarà  determinata per sorteggio che sarà  effettuato dalla Segreteria del CR Abruzzo.

SEMIFINALI

Gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta

Nelle gare di semifinale le squadre che giocheranno in casa verranno determinate da apposito sorteggio effettuato dalla Segreteria del Comitato Regionale Abruzzo.

Il primo turno verrà  giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà  dichiarata vincente del turno la squadra che avrà  totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti.

Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà  ad un particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta.

Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di CINQUE calciatori, secondo quanto previsto dall'articolo 74 delle N.O.I.F.NUOVO TESTO (vedi C.U. N° 45/A della FIGC del 4 /8/17).

FINALE

Gara unica in campo neutro

Nella gara unica di Finale (che si disputerà  in località  da definire), in caso di parità  di punteggio per determinare la squadra vincente si darà  luogo alla effettuazione dei tempi supplementari con eventuali calci di rigore con le modalità  stabilite dalla vigente normativa in materia.

Richiesta Variazioni Gare S.S. 2018/2019

Si ricorda a tutte le Società  che le richieste di variazione gara a partire dalla stagione sportiva 2018/2019 devono tassativamente pervenire presso gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo a mezzo fax al numero 0862/65177 o a mezzo e-mail (all' indirizzo crlnd.abruzzo01@figc.it - n.b. in quest'ultimo caso solo ed esclusivamente se trattasi di documento riportante firme scannerizzate, altrimenti la richiesta non verrà  presa in considerazione) utilizzando il modulo “Richiesta per variazione gare” allegato al Comunicato Ufficiale n°3 del 19 luglio 2018 e disponibile anche nel link area “servizi” - modulistica 2018/19 - del sito www.figcabruzzo.it.

Le richieste di variazione gara devono tassativamente pervenire entro e non oltre il martedì antecedente la gara, che si intende variare.

Le variazioni verranno ratificate dal Comitato solo ed esclusivamente mediante la pubblicazione sul Comunicato Ufficiale della settimana (giorno di pubblicazione il giovedì).

N.B. In caso di richieste successive rispetto al termine sopra indicato (…. Entro e non oltre il martedì antecedente la gara) verrà  applicato un diritto fisso di € 20,00 da addebitarsi alla Società  tardivamente richiedente; in caso di richiesta congiunta, il suddetto importo verrà  suddiviso fra le Società  interessate.

L'addebito di cui sopra non verrà  effettuato solo ed esclusivamente nel caso in cui verrà  documentato che la variazione gara è dovuta a causa di forza maggiore.

Coppa Italia Calcio a 11 - Eccellenza

Si riportano di seguito gli abbinamenti del terzo turno di Coppa Italia Dilettanti Eccellenza Stagione Sportiva 2018/2019:

Gare del 3° Turno - Andata - Mercoledì 28 Novembre 2018, ore 14,30

Amiternina Scoppito

Renato Curi Angolana

3 -0

Nereto Calcio 1914

Chieti FC 1922

0 -1

Gare del 3° Turno - Ritorno - Mercoledì 12 Dicembre 2018, ore 14,30

Chieti FC 1922

Nereto Calcio 1914

Campo “Angelini” - Chieti Scalo Mercoledì 9/1/2019

Renato Curi Angolana

Amiternina Scoppito

Campo Città  Sant'Angelo Com.le

N.B. Per il tabellone completo visionare l'allegato sul C.U. N°5 del 26 Luglio 2018.

DISCIPLINA SPORTIVA RIGUARDANTE (C.U. N° 65 DELLA F.I.G.C. DEL 11 GIUGNO 2018) “L'ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE FASI REGIONALI DI COPPA ITALIA, DI COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE DAI COMITATI REGIONALI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI” -S.S. 2018/2019-

Il Commissario Straordinario

• Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle gare delle fasi regionali di Coppa Italia, Coppa Regione e Coppa Provincia organizzate dai Comitati Regionali della L.N.D., relativi alla stagione sportiva 2018/2019, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello Territoriale;

• ritenuto che la necessità  di dare rapidità  temporale alle gare impone l'emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;

• visto l'art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;

delibera

• che gli eventuali procedimenti d'ufficio o introdotti ai sensi dell'art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa, si svolgano con le seguenti modalità  procedurali e nei termini abbreviati come segue:

• i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della giornata di gara;

• gli eventuali reclami, a norma dell'art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett. b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;

• il Comunicato Ufficiale sarà  pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;

• gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio - sempre nel predetto termine - di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L'attestazione dell'invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.

L'eventuale controparte - ove lo ritenga - potrà  far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.

- La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà  il reclamo e deciderà  nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà  trasmesso alle due Società  interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.);

Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall'emanazione del presente

provvedimento.

Coppa Italia Calcio a 11 - Promozione

Richiesta Variazioni Gare S.S. 2018/2019

Si ricorda a tutte le Società  che le richieste di variazione gara a partire dalla stagione sportiva 2018/2019 devono tassativamente pervenire presso gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo a mezzo fax al numero 0862/65177 o a mezzo e-mail (all' indirizzo crlnd.abruzzo01@figc.it - n.b. in quest'ultimo caso solo ed esclusivamente se trattasi di documento riportante firme scannerizzate, altrimenti la richiesta non verrà  presa in considerazione) utilizzando il modulo “Richiesta per variazione gare” allegato al Comunicato Ufficiale n°3 del 19 luglio 2018 e disponibile anche nel link area “servizi” - modulistica 2018/19 - del sito www.figcabruzzo.it.

Le richieste di variazione gara devono tassativamente pervenire entro e non oltre il martedì antecedente la gara, che si intende variare.

Le variazioni verranno ratificate dal Comitato solo ed esclusivamente mediante la pubblicazione sul Comunicato Ufficiale della settimana (giorno di pubblicazione il giovedì).

N.B. In caso di richieste successive rispetto al termine sopra indicato (…. Entro e non oltre il martedì antecedente la gara) verrà  applicato un diritto fisso di € 20,00 da addebitarsi alla Società  tardivamente richiedente; in caso di richiesta congiunta, il suddetto importo verrà  suddiviso fra le Società  interessate. L'addebito di cui sopra non verrà  effettuato solo ed esclusivamente nel caso in cui verrà  documentato che la variazione gara è dovuta a causa di forza maggiore.

Si riportano di seguito gli abbinamenti del terzo turno dei gironi triangolari di Coppa Italia - Promozione -Stagione Sportiva 2018/2019:

1^ giornata MERCOLEDI' 19 DICEMBRE 2018 ORE 14,30

2^ giornata MERCOLEDI' 6 MARZO 2019 ORE 15,00

3^ giornata MERCOLEDI' 20 MARZO 2019 ORE 15,00

TRIANGOLARE “ A “

Prima gara del triangolare = Mercoledì 19 Dicembre 2018, ore 14,30

Nuova Santegidiese 1948

S.Gregorio

Campo S.Egidio alla Vibrata

Riposa: Real 3C Hatria 1957

Seconda gara del triangolare = Mercoledì 6 Marzo 2019, ore 15,00

Campo

Riposa:

Terza gara del triangolare = Mercoledì 20 Marzo 2019 ore 15,00

Campo

Riposa:

TRIANGOLARE “ B “

Prima gara del triangolare = Mercoledì 19 Dicembre 2018, ore 14,30

Borgo Santa Maria

Lanciano Calcio 1920

Campo “Pavone” Pineto

Riposa: Casalbordino

Seconda gara del triangolare = Mercoledì 6 Marzo 2019, ore 15,00

Campo

Riposa:

Terza gara del triangolare = Mercoledì 20 Marzo 2019 ore 15,00

Campo

Riposa:

Formula di Svolgimento Triangolari Coppa Italia

Nella seconda gara, riposerà  la squadra che avrà  vinto la prima la gara o, in caso di pareggio, quella che avrà  disputato la prima gara in trasferta.

La terza gara verrà  giuocata dalle due squadre che non si sono mai incontrate.

Per determinare la squadra vincente si terra conto, nell'ordine:

  1. dei punti ottenuti negli incontri disputati;

  2. della migliore differenza reti;

  3. del maggiore numero di reti segnate;

  4. del maggior numero di reti segnate in trasferta;

Persistendo ulteriore parità  o nell'ipotesi di completa parità  fra le tre squadre la vincente sarà  determinata per sorteggio che sarà  effettuato dalla Segreteria del CR Abruzzo.

Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di CINQUE calciatori, secondo quanto previsto dall'articolo 74 delle N.O.I.F.NUOVO TESTO (vedi C.U. N° 45/A FIGC del 4 /8/17).

DISCIPLINA SPORTIVA RIGUARDANTE (C.U. N° 65 DELLA F.I.G.C. DEL 11 GIUGNO 2018) “L'ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE FASI REGIONALI DI COPPA ITALIA, DI COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE DAI COMITATI REGIONALI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI” -S.S. 2018/2019-

Il Commissario Straordinario

• Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle gare delle fasi regionali di Coppa Italia, Coppa Regione e Coppa Provincia organizzate dai Comitati Regionali della L.N.D., relativi alla stagione sportiva 2018/2019, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello Territoriale;

• ritenuto che la necessità  di dare rapidità  temporale alle gare impone l'emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;

• visto l'art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;

delibera

• che gli eventuali procedimenti d'ufficio o introdotti ai sensi dell'art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa, si svolgano con le seguenti modalità  procedurali e nei termini abbreviati come segue:

• i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della giornata di gara;

• gli eventuali reclami, a norma dell'art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett. b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;

• il Comunicato Ufficiale sarà  pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;

• gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio - sempre nel predetto termine - di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L'attestazione dell'invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.

L'eventuale controparte - ove lo ritenga - potrà  far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.

- La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà  il reclamo e deciderà  nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà  trasmesso alle due Società  interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.);

Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall'emanazione del presente

provvedimento.

Coppa Abruzzo Calcio a 11

Si ricorda a tutte le Società  che le richieste di variazione gara a partire dalla stagione sportiva 2018/2019 devono tassativamente pervenire presso gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo a mezzo fax al numero 0862/65177 o a mezzo e-mail (all' indirizzo crlnd.abruzzo01@figc.it - n.b. in quest'ultimo caso solo ed esclusivamente se trattasi di documento riportante firme scannerizzate, altrimenti la richiesta non verrà  presa in considerazione) utilizzando il modulo “Richiesta per variazione gare” allegato al Comunicato Ufficiale n°3 del 19 luglio 2018 e disponibile anche nel link area “servizi” - modulistica 2018/2019 - del sito www.figcabruzzo.it.

Le richieste di variazione gara devono tassativamente pervenire entro e non oltre il martedì antecedente la gara, che si intende variare.

Le variazioni verranno ratificate dal Comitato solo ed esclusivamente mediante la pubblicazione sul Comunicato Ufficiale della settimana (giorno di pubblicazione il giovedì).

N.B. In caso di richieste successive rispetto al termine sopra indicato (…. entro e non oltre il martedì antecedente la gara) verrà  applicato un diritto fisso di € 20,00 da addebitarsi alla Società  tardivamente richiedente; in caso di richiesta congiunta, il suddetto importo verrà  suddiviso fra le Società  interessate.

L'addebito di cui sopra non verrà  effettuato solo ed esclusivamente nel caso in cui verrà  documentato che la variazione gara è dovuta a causa di forza maggiore.

Coppa Abruzzo Calcio a 11

Si riportano di seguito gli abbinamenti del terzo turno di Coppa Regione Dilettanti -Prima e Seconda Categoria -Stagione Sportiva 2018/2019:

Gare del 3° Turno - Andata - Mercoledì 12 Dicembre 2018, ore 14.30

Alanno

Popoli Calcio

Campo Alanno Ore 18,00

Alba Tortoreto

Giulianova Annunziata

Campo Alba Adriatica - Via Oleandri Ore 20,00

Amatori Vis Farindola

Pianella 2012

Campo Farindola Ore 20,00

Casoli 1966

Alba Montaurei

Campo Casoli di Atri

Castellamare Pescara Nord

Atletico Francavilla

Campo “Zanni D'Agostino” -Pescara

Ore 20,00

Faresina Calcio

Athletic Lanciano

Campo Fara Filiorum Petri Giovedì 27/12/18

Miano

Torricella Sicura

Campo Miano Ore 19,30

Polisportiva Morronese

Villa Santangelo

Campo Raiano Com.le Ore 18,30

Real Casale

Atessa Mario Tano

Campo Casalbordino Ore 18,00

Roccaspinalveti

Fresa Calcio

Campo Roccaspinalveti Ore 18,00

San Benedetto Venere

Celano Calcio

Campo San Benedetto dei Marsi Ore 18,00

Silvi

Elicese

Campo C. F. erba artificiale - Silvi Marina

Ore 19,30

Gare del 3° Turno - Ritorno - Mercoledì 30 Gennaio 2019, ore 15.00

Alba Montaurei

Casoli 1966

Campo “vecchio” Montorio al Vomano

Atessa Mario Tano

Real Casale

Campo “F.Cicero” Atessa

Athletic Lanciano

Faresina Calcio

Campo “Villa delle Rose - Esposito”-Lanciano

Atletico Francavilla

Castellamare Pescara Nord

Campo Antistadio Francavilla

Celano Calcio

San Benedetto Venere

Campo “Piccone “ Celano

Elicese

Silvi

Campo Elice

Fresa Calcio

Roccaspinalveti

Campo Fresagrandinaria

Giulianova Annunziata

Alba Tortoreto

Campo “Castrum” -Giulianova

Pianella 2012

Amatori Vis Farindola

Campo “Nardangelo” Pianella

Popoli Calcio

Alanno

Campo Popoli

Torricella Sicura

Miano

Campo Torricella Sicura Ore19,30

Villa Santangelo

Polisportiva Morronese

Campo Villa Sant'Angelo

DISCIPLINA SPORTIVA RIGUARDANTE (C.U. N° 65 DELLA F.I.G.C. DEL 11 GIUGNO 2018) “L'ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE FASI REGIONALI DI COPPA ITALIA, DI COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE DAI COMITATI REGIONALI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI” -S.S. 2018/2019-

Il Commissario Straordinario

• Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle gare delle fasi regionali di Coppa Italia, Coppa Regione e Coppa Provincia organizzate dai Comitati Regionali della L.N.D., relativi alla stagione sportiva 2018/2019, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello Territoriale;

• ritenuto che la necessità  di dare rapidità  temporale alle gare impone l'emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;

• visto l'art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;

delibera

• che gli eventuali procedimenti d'ufficio o introdotti ai sensi dell'art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa, si svolgano con le seguenti modalità  procedurali e nei termini abbreviati come segue:

• i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della giornata di gara;

• gli eventuali reclami, a norma dell'art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett. b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;

• il Comunicato Ufficiale sarà  pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;

• gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio - sempre nel predetto termine - di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L'attestazione dell'invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.

L'eventuale controparte - ove lo ritenga - potrà  far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.

- La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà  il reclamo e deciderà  nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà  trasmesso alle due Società  interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.);

Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall'emanazione del presente

provvedimento.

Campionato Nazionale Under 15 Femminile - Fase Regionale

Si porta a conoscenza di tutte le Società  che sul C.U. N.22 è stato allegato il C.U. n° 17 del S.G.S..

Ulteriori informazioni per le domande di iscrizione al Campionato Nazionale Under 15 Femminile - Fase Regionale sono riportate alla parte riservata dell' Attività  Giovanile sul suddetto C.U. N.22.

Coppa Italia Calcio a 11 - Eccellenza Femminile

Di seguito gli abbinamenti relativi alle gare di andata e ritorno del secondo turno (semifinali), della Coppa Italia Calcio a 11 - Eccellenza Femminile.

Gare del 2° Turno - Andata - Domenica 11 Novembre 2018, ore 14,30

Aeternum 2016 Femminile

Ripalimosani Fem.le

1 -5

Free Girls

Aquilana

4 -0

Gare del 2° Turno - Ritorno - Domenica 18 Novembre 2018, ore 14,30

Aquilana

Free Girls

0 -5

Ripalimosani Fem.le

Aeternum 2016 Femminile

3 -0 (Art.53 NOIF Vedi Del. G.S.)

  • Le società  in neretto si qualificano al turno successivo.

NORME DI SVOLGIMENTO

La competizione si svilupperà  con i quarti di finale, semifinali e finale; le modalità  di qualificazione e di svolgimento delle fasi sono le seguenti:

QUARTI DI FINALE (1^ Turno)

Gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta

Il primo turno verrà  giuocato con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà  dichiarata vincente del turno la squadra che avrà  totalizzato pi๠punti in classifica, a parità  di punteggio si terrà  conto del maggior numero di reti nei due confronti.

Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà  ad un particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta.

Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di CINQUE calciatrici.

SEMIFINALI

Gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta

Nelle gare di semifinali viene fin d'ora stabilito che disputerà  la prima gara in casa la squadra che, al 1° turno, ha disputato la prima gara in trasferta. Nel caso in cui entrambe le squadre interessate abbiano, invece, disputato la prima gara del turno precedente in casa o in trasferta, l'ordine di svolgimento sarà  stabilito da apposito sorteggio effettuato dalla Segreteria del Comitato Regionale Abruzzo.

Le semifinali verranno giuocate con gare di andata e di ritorno ad eliminazione diretta e sarà  dichiarata vincente del turno la squadra che avrà  totalizzato pi๠punti in classifica, a parità  di punteggio si terrà  conto del maggior numero di reti nei due confronti.

Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà  ad un particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta.

Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

Durante tutte le gare della Coppa Italia Dilettanti è consentita la sostituzione di CINQUE calciatrici.

FINALE

Gara unica in campo neutro

Nella gara unica di Finale (che si disputerà  in località  da definire), in caso di parità  di punteggio per determinare la squadra vincente si darà  luogo alla effettuazione dei tempi supplementari con eventuali calci di rigore con le modalità  stabilite dalla vigente normativa in materia.

DISCIPLINA SPORTIVA RIGUARDANTE (C.U. N° 65 DELLA F.I.G.C. DEL 11 GIUGNO 2018) “L'ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE FASI REGIONALI DI COPPA ITALIA, DI COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE DAI COMITATI REGIONALI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI” -S.S. 2018/2019-

Il Commissario Straordinario

• Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle gare delle fasi regionali di Coppa Italia, Coppa Regione e Coppa Provincia organizzate dai Comitati Regionali della L.N.D., relativi alla stagione sportiva 2018/2019, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello Territoriale;

• ritenuto che la necessità  di dare rapidità  temporale alle gare impone l'emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;

• visto l'art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;

delibera

• che gli eventuali procedimenti d'ufficio o introdotti ai sensi dell'art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa, si svolgano con le seguenti modalità  procedurali e nei termini abbreviati come segue:

• i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della giornata di gara;

• gli eventuali reclami, a norma dell'art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett. b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;

• il Comunicato Ufficiale sarà  pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;

• gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio - sempre nel predetto termine - di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L'attestazione dell'invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.

L'eventuale controparte - ove lo ritenga - potrà  far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.

- La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà  il reclamo e deciderà  nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà  trasmesso alle due Società  interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.);

Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall'emanazione del presente

provvedimento.

RISULTATI Calcio a 11

ECCELLENZA

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 09/12/2018

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 17 Giornata - A

AMITERNINA SCOPPITO

- ALBA ADRIATICA

0 - 1

 

CAPISTRELLO A.S.D.

- SAMBUCETO CALCIO

0 - 3

 

MARTINSICURO

- NERETO CALCIO 1914

1 - 2

 

MIGLIANICO CALCIO

- PATERNO

2 - 0

 

NEROSTELLATI 1910

- TORRESE

1 - 0

 

PENNE 1920

- CUPELLO CALCIO

1 - 1

 

PONTEVOMANO CALCIO S.R.L.

- IL DELFINO FLACCO PORTO

0 - 0

 

RENATO CURI ANGOLANA SRL

- 2000 CALCIO ACQUAESAPONE

1 - 1

 

SPOLTORE CALCIO S.R.L.SD

- CHIETI FC 1922

0 - 1

 

PROMOZIONE

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 09/12/2018

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 16 Giornata - A

ANGIZIA LUCO

- SPORTLAND F.C. CELANO

1 - 0

 

CASTELNUOVO VOMANO

- S.GREGORIO

2 - 1

 

FONTANELLE

- REAL 3C HATRIA 1957

2 - 0

 

MONTORIO 88

- ROSETANA CALCIO

1 - 0

 

MOSCIANO CALCIO

- S.OMERO PALMENSE

2 - 1

 

MUTIGNANO

- PUCETTA

0 - 0

 

NUOVA SANTEGIDIESE 1948

- TOSSICIA A.S.D.

2 - 1

 

PIANO DELLA LENTE

- MORRO D ORO CALCIO

0 - 3

 

TORNIMPARTE 2002

- BORGO SANTA MARIA

0 - 3

 

GIRONE B - 16 Giornata - A

BACIGALUPO VASTO MARINA

- CASOLANA

2 - 0

 

CASALBORDINO

- OVIDIANA SULMONA

0 - 0

 

FOSSACESIA

- S.SALVO A.S.D.

2 - 0

 

ORTONA CALCIO

- LANCIANO CALCIO 1920

1 - 0

 

PASSO CORDONE

- SCAFA CAST 2017

2 - 3

 

PIAZZANO

- FATER ANGELINI ABRUZZO

0 - 1

 

RAIANO

- BUCCHIANICO CALCIO

0 - 0

 

RIVER CHIETI 65

- S.ANNA

2 - 2

 

VILLA 2015

- VAL DI SANGRO

0 - 0

 

PRIMA CATEGORIA

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 09/12/2018

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 13 Giornata - A

CELANO CALCIO

- PLUS ULTRA

4 - 0

 

CESAPROBA CALCIO

- CITTA'DI L'AQUILA

Rinv. d'ufficio

FEDERLIBERTAS BUGNARA

- VILLA SANTANGELO

1 - 1

 

REAL CARSOLI

- VIRTUS PRATOLA CALCIO

3 - 1

 

S.PELINO

- BARREA

2 - 1

 

SAN BENEDETTO VENERE

- GENZANO

4 - 0

 

(1) SAN FRANCESCO CALCIO

- PIZZOLI

0 - 4

 

VALLE ATERNO FOSSA

- TAGLIACOZZO 1923

3 - 0

 

VILLA S.SEBASTIANO

- ATLETICO CIVITELLA ROVETO

3 - 1

 

(1) - disputata il 08/12/2018

GIRONE B - 13 Giornata - A

ATESSA MARIO TANO

- ROCCASPINALVETI

1 - 0

 

ATHLETIC LANCIANO

- FRESA CALCIO

Rinv.

Per lutto

CASALINCONTRADA F.C.

- REAL CASALE

Rinv.

Per lutto

PALENA

- ATLETICO FRANCAVILLA

4 - 1

 

PRETORO CALCIO

- PALOMBARO CALCIO 1975

2 - 1

 

RAPINO CALCIO

- TOLLESE CALCIO

2 - 1

 

SCERNI A.S.D.

- S.VITO 83 L.D.N.

1 - 0

 

TRIGNO CELENZA

- VIRTUS ORTONA CALCIO 2008

0 - 4

 

GIRONE C - 13 Giornata - A

ALANNO

- F.C. VIRTUS PESCARA

5 - 1

 

(1) ELICESE

- CUGNOLI

3 - 0

 

(1) PACENTRO CALCIO

- CASTELLAMARE PESCARA NORD

3 - 3

 

PENNESE CALCIO

- PIANELLA 2012

0 - 0

 

POPOLI CALCIO

- MANOPPELLO ARABONA

3 - 0

 

PRO TIRINO CALCIO PESCARA

- CEPAGATTI

2 - 1

 

SAN GIOVANNI TEATINO

- LORETO APRUTINO

3 - 1

 

VILLAMAGNA

- GIULIANO TEATINO 1947

1 - 1

 

VIS MONTESILVANO CALCIO

- REAL VILLA CARMINE

0 - 2

 

(1) - disputata il 08/12/2018

GIRONE D - 13 Giornata - A

ALBA TORTORETO

- VARANO CALCIO

4 - 5

 

ATLETICO LEMPA

- TORRICELLA SICURA

2 - 1

 

CALCIO ATRI

- SCERNE 20.14

1 - 1

 

CASTAGNETO

- NEW CLUB VILLA MATTONI

0 - 2

 

CASTIGLIONE VAL FINO

- SILVI

0 - 4

 

FAVALE 1980

- CASOLI 1966

0 - 2

 

(1) GIULIANOVA ANNUNZIATA

- MIANO A.S.D.

2 - 2

 

PRO NEPEZZANO 1975

- INSULA FALCHI

0 - 1

 

VILLA BOZZA MONTEFINO

- ALBA MONTAUREI

1 - 1

 

(1) - disputata il 08/12/2018

SECONDA CATEGORIA

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 09/12/2018

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 13 Giornata - A

(1) AURORA

- MARRUVIUM

2 - 3

 

CAPITIGNANO 1986

- ORTIGIA

1 - 1

 

CESE A.S.D.

- CERCHIO

3 - 2

 

COLLARMELE

- SAN GIUSEPPE DI CARUSCINO

3 - 1

 

MARSICANA S.C.

- POLISPORTIVA MORRONESE

2 - 1

 

PESCINA CALCIO 1950

- DEPORTIVO LUCO

2 - 0

 

(1) - disputata il 08/12/2018

GIRONE B - 13 Giornata - A

CITERIUS SAN VALENTINO

- ROSCIANO CALCIO

4 - 2

 

COLLECORVINO

- SAN MARCO

1 - 2

 

GUARDIAGRELE 2016

- VIANOVA SAMBUCETO CALCIO

3 - 1

 

LETTESE

- FARESINA CALCIO

1 - 0

 

SERRESE

- REAL CATIGNANO 2007

1 - 1

 

TOLLO 2008

- TORREVECCHIA CALCIO 2004

2 - 0

 

(1) VILLANOVA FOOTBALL CLUB

- TORRE CALCIO

Sosp.

Vedi Del .G.S.

VIS CERRATINA

- POLISPORTIVA VACRI

2 - 3

 

(1) - disputata il 08/12/2018

GIRONE C - 13 Giornata - A

ANGELESE

- CITTA DI PENNE

2 - 2

 

ATLETICO COLOGNA SPIAGGIA

- REAL CASTELLALTO

0 - 3

 

BISENTI CALCIO

- CAPRARA CALCIO

7 - 2

 

(1) CASTRUM 2010

- UNITED PIANE

10 - 1

 

RAPID

- AMATORI VIS FARINDOLA

0 - 4

 

REAL ANTHOS PESCARA

- ARSITA

1 - 3

 

REAL BELLANTE

- CELLINO CALCIO

1 - 0

 

REAL CASTELNUOVO

- ROSETO 1920

4 - 1

 

(1) - disputata il 08/12/2018

GIRONE D - 13 Giornata - A

GAGARIN TERAMO

- FORCONIA 2012

1 - 4

 

IL MORO PAGANICA AQUILANA

- CORTINO CALCIO

3 - 1

 

LIONS VILLA

- PIANOLA

2 - 1

 

PATERNO TOFO

- COLLEATTERRATO

2 - 2

 

POGGESE

- CASEMOLINO CALCIO

1 - 3

 

SANNICOLESE 2011

- PRETURO

3 - 2

 

SIM PONTEVOMANO

- CAMPLI CALCIO

2 - 2

 

USAC CORROPOLI

- VIRTUS BARISCIANO

3 - 1

 

GIRONE E - 13 Giornata - A

CASALANGUIDA

- FOSSACESIA 90

2 - 0

 

DI SANTO DIONISIO A.S.D.

- ATLETICO ROCCASCALEGNA

3 - 0

 

DINAMO ROCCASPINALVETI

- DRAGHI SAN LUCA

5 - 0

 

ODORISIANA CALCIO

- CARUNCHIO

Recl.

SAN BUONO CALCIO

- PERANO CALCIO

2 - 2

 

SPORTING ALTINO

- SANSALVESE

2 - 1

 

VIRTUS

- VIRTUS ROCCA SAN GIOVANNI

3 - 1

 

VIRTUS CASTEL FRENTANO

- TORNARECCIO

2 - 1

 

JUNIORES UNDER 19 REG. ELITE

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 10/12/2018

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 12 Giornata - A

CAPISTRELLO A.S.D.

- COLOGNA CALCIO

1 - 1

 

MONTORIO 88

- ROSETANA CALCIO

2 - 1

 

NERETO CALCIO 1914

- MARTINSICURO

3 - 3

 

NEROSTELLATI 1910

- TORRESE

3 - 3

 

OVIDIANA SULMONA

- S.GREGORIO

3 - 0

 

PUCETTA

- AMITERNINA SCOPPITO

1 - 1

 

SILVI

- ALBA ADRIATICA

3 - 1

 

GIRONE B - 12 Giornata - A

CASALBORDINO

- SAMBUCETO CALCIO

5 - 1

 

CHIETI FC 1922

- FOSSACESIA

2 - 2

 

CUPELLO CALCIO

- PENNE 1920

2 - 2

 

FATER ANGELINI ABRUZZO

- IL DELFINO FLACCO PORTO

1 - 3

 

RENATO CURI ANGOLANA SRL

- MIGLIANICO CALCIO

7 - 2

 

S.ANNA

- RIVER CHIETI 65

0 - 1

 

SPOLTORE CALCIO S.R.L.SD

- 2000 CALCIO ACQUAESAPONE

4 - 1

 

ECCELLENZA FEMMINILE

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 09/12/2018

Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A - 6 Giornata - A

AETERNUM 2016 FEMMINILE

- NEROSTELLATI 1910

3 - 0

 

AQUILANA

- AUDAX

0 - 1

 

MIRABELLO CALCIO FEMMINIL

- FREE GIRLS

0 - 2

 

RIPALIMOSANI FEMM.

- INTREPIDA ORTONA

2 - 1

 

WOMEN SOCCER CASTELNUOVO

- AVEZZANO CALCIO AR.L.

0 - 10

 

GIUDICE SPORTIVO

GIUDICE SPORTIVO L.N.D. - Calcio A 11

Il Giudice Sportivo, Avv. Roberto Ragone, assistito dai sostituti Avv. Francesco Alfonsi, Avv. Patrizio Pupatti, Avv. Daniele Di Pasquale e dal rappresentante dell'A.I.A., a.b. Carbone Francesco, nella seduta del 12/12/2018, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

GARE DEL CAMPIONATO ECCELLENZA

GARE DEL 2/12/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara del 2/12/2018 CHIETI FC 1922 - PENNE 1920

Il Giudice Sportivo

- Visto il reclamo presentato entro i termini dalla Soc. CHIETI F.C. 1922, con il quale la stessa chiede dichiararsi l'irregolarità  dello svolgimento della gara indicata in epigrafe, terminata con il risultato di 0 a 2, deducendo che la A.S.D. PENNE 1920 avrebbe violato le norme federali che impongono l'impiego di calciatori "giovani" nelle competizioni della L.N.D..

- Preso atto che la Società  ricorrente ha fornito copia della documentazione attestante la trasmissione del presente reclamo alla società  controparte, a norma dell'art. 33, comma 5, C.G.S..

- Premesso che: - con disposizione del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti di cui al C.U. L.N.D. n. 1 del 1.07.2018, è stato stabilito quanto segue: "le Società  partecipanti al Campionato di Eccellenza hanno l'obbligo di impiegare - sin dall'inizio e per l'intera durata delle stesse e, quindi, anche in caso di sostituzioni successive di uno o pi๠dei partecipanti - almeno due calciatori così distinti in relazione alle seguenti fasce di età : - 1 nato dall' 1.1.1999 in poi; - 1 nato dall' 1.1.2000 in poi"; "Previa approvazione del Consiglio di Presidenza della L.N.D. e fatta salva l'applicazione minima della norma stessa, i Comitati potranno comunque prevedere disposizioni aggiuntive a quelle previste dalla direttiva suindicata, sempre che non venga superato il contingente complessivo di tre calciatori";

-con disposizione del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Abruzzo della L.N.D. di cui al C.U. n. 1 del 5.07.2018, è stato stabilito quanto segue: "nelle gare dei campionati di Eccellenza e Promozione ed in quelle dell'attività  ufficiale organizzata dal Comitato, dovranno essere impiegati - sin dall'inizio e per l'intera durata delle stesse e, quindi, anche in caso di sostituzioni successive di uno o pi๠partecipanti - almeno tre calciatori "giovani" così distinti in relazione alle seguenti fasce di età : - 1 nato dall' 1.1.1998 in poi; - 1 nato dall' 1.1.1999 in poi; - 1 nato dall' 1.1.2000 in poi";

"Circa i meccanismi e le modalità  procedurali attinenti agli avvicendamenti dei cosiddetti "calciatori giovani" è opportuno precisare che le eventuali corrispondenti sostituzioni debbono essere effettuate con calciatori appartenenti alla stessa o altra fascia di età  temporalmente successiva".

- Tenuto conto che: -la Società  ricorrente deduce che la Società  PENNE 1920 non avrebbe rispettato la norma inerente le procedure da rispettare nell'effettuazione delle sostituzioni, poichà© al minuto 17º del secondo tempo provvedeva a sostituire:

-il calciatore Rossi Matteo, nato il 30.05.2000, con il calciatore Bianchini Fabio, nato il 28.05.1999;

-il calciatore Rosini Pierdomenico, nato il 1.04.1999, con il calciatore Savini Andrea, nato il 13.04.2000;

- Visto il referto arbitrale e il supplemento di rapporto, chiesto da questo G.S. a maggior chiarimento dei fatti, l'arbitro riferisce che "le due sostituzioni effettuate dalla Società  Penne Calcio al minuto 17' del 2º tempo sono state effettuate insieme o, per meglio dire, senza che tra l'una e l'altra sostituzione il gioco fosse mai ripreso. Il gioco veniva quindi interrotto per effettuare entrambe le sostituzioni e riprendeva quindi solamente dopo che entrambe fossero compiute".

- Osservato che nel caso di sostituzioni multiple le disposizioni federali sopra riportate non possono essere interpretate nel senso di richiedere una rigorosa corrispondenza tra il calciatore sostituito e quello subentrante, dovendosi comunque ritenere che le finalità  dalle stesse perseguite siano salvaguardate nel momento in cui alla ripresa del gioco la dotazione di calciatori "giovani" di ogni squadra sia stata garantita.

- Considerato che dall'esame del referto di gara e del successivo supplemento di rapporto - nel quale, come detto, l'arbitro riferisce che il gioco veniva interrotto per effettuare entrambe le sostituzioni e riprendeva soltanto dopo il compimento di tutti gli avvicendamenti -emerge come la Società  PENNE 1920 ha impiegato sin dall'inizio e per l'intera durata della gara (tempo effettivo di gioco) almeno tre calciatori "giovani".

- Accertato, per quanto sopra, che non sono state poste in essere violazioni delle disposizioni di cui al C.U. C.R.A. n. 1 del 5.07.2018e che, conseguentemente, il ricorso in oggetto risulta infondato.

Sciogliendo la riserva di cui al C.U. n. 30 del 6 /12/2018 e prendendo atto dei provvedimenti disciplinari in esso pubblicati, ai sensi dell'art. 33 del C.G.S.,

Delibera

1) di respingere il reclamo della ASD CHIETI F.C. 1922 perchà© infondato, disponendo addebitarsi la relativa tassa;

2) di convalidare il risultato conseguito sul campo : Chieti FC 1922 / Penne 1920 : 0 a 2.

GARE DEL 9/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 500,00 CAPISTRELLO A.S.D.

Per gravi e reiterate intemperanze, nel corso del 2º tempo, di propri sostenitori nei confronti di un A.A. che veniva anche attinto in pi๠parti del corpo con sputi. (Rapporto A.A.)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

DI SANTE MANUEL

(PONTEVOMANO CALCIO S.R.L.)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

EMILI LORENZO

(ALBA ADRIATICA)

 

LANZA RUGGIERO

(AMITERNINA SCOPPITO)

RICCI DANIELE

(CHIETI FC 1922)

 

SALVATORE ALESSANDRO

(PONTEVOMANO CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IX)

FERRARI STEFANO

(MARTINSICURO)

 

 

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

FANTAUZZI GIACOMO

(CAPISTRELLO A.S.D.)

 

EL HAYADI MARWAN

(CHIETI FC 1922)

TINE MORI OULE

(IL DELFINO FLACCO PORTO)

 

FARINELLI SIMONE

(MARTINSICURO)

CHIACCHIARELLI MAURIZIO

(NERETO CALCIO 1914)

 

NUEVO GONZALEZ ROBERTO

(SPOLTORE CALCIO S.R.L.SD)

STACCHIOTTI ROBERTO

(TORRESE)

 

RICCI FABIO

(2000 CALCIO ACQUAESAPONE)

GARE DEL CAMPIONATO PROMOZIONE

GARE DEL 9/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 200,00 S. SALVO A.S.D.

Per intemperanze dei propri sostenitori nei confronti di un A.A. nel corso del 2º tempo, che mettevano in atto reiterati comportamenti irrispettosi. (Rapporto A.A.)

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 26/12/2018

CIRIGLIANO DAVIDE NICOLA

(PIAZZANO)

 

 

 

DI BARTOLO DANIELE

(RAIANO)

 

 

 

Perchà©, a fine gara, assumeva comportamento irriguardoso nei confronti della Terna arbitrale. (Rapporti A. e A.A.)

MILANI EMILIANO

(TORNIMPARTE 2002)

 

 

 

A CARICO DI ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

ZUCCHINI MASSIMO

(LANCIANO CALCIO 1920)

 

NARDINI FRANCO

(NUOVA SANTEGIDIESE 1948)

SANGUEDOLCE FABIO

(ORTONA CALCIO)

 

MUSCARA GIANLUCA

(PIANO DELLA LENTE)

AMMONIZIONE

DI LUIGI BRUNO

(MONTORIO 88)

 

ABBONIZIO DOMENICO

(PIAZZANO)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER SEI GARA/E EFFETTIVA/E

DI DOMIZIO MATTEO

(PASSO CORDONE)

 

 

 

Perchà©, a seguito di un'ammonizione subita, rivolgeva frasi irriguardose nei confronti del direttore di gara. Dopo la notifica del provvedi mento di espulsione, inveiva nei confronti dell'arbitro protestando in maniera particolarmente smodata. Lo stesso calciatore reiterava tale comportamento a fine gara.

SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E

CONVERSANO MARCO

(RIVER CHIETI 65)

 

 

 

Perchà©, espulso per condotta violenta nei confronti di calciatore avversario, alla notifica del provvedimento, rivolgeva offesa all'arbitro; comportamento offensivo che poi reiterava a fine gara.

SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E

D AMICO ALFREDO

(PIANO DELLA LENTE)

 

 

 

Perchà© protestava avverso una decisione arbitrale in maniera smodata e irriguardosa.

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

DI BLASIO LORENZO

(NUOVA SANTEGIDIESE 1948)

 

ROSA ALESSIO

(NUOVA SANTEGIDIESE 1948)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

DI FELICE ANDREA

(BUCCHIANICO CALCIO)

 

BUCCIARELLI SIMONE

(MOSCIANO CALCIO)

CARPEGNA CORRADO

(REAL 3C HATRIA 1957)

 

CIALDINI ANTONIO JUNIOR

(S.SALVO A.S.D.)

TRIGLIONE CARLO

(S.SALVO A.S.D.)

 

PENNA LORIS

(SCAFA CAST 2017)

DI MARZIO GIANMARCO

(TORNIMPARTE 2002)

 

GALASSO MATTIA

(VILLA 2015)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IX)

FUSARO DANILO

(CASALBORDINO)

 

VATAVU COSMIN

(VILLA 2015)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

DI TECCO GABRIELE

(CASTELNUOVO VOMANO)

 

ACCIARI LORENZO

(MONTORIO 88)

BIZZARRI ALESSANDRO

(MORRO D ORO CALCIO)

 

GRANATA MATTIA

(ORTONA CALCIO)

DI DOMIZIO MATTEO

(PASSO CORDONE)

 

DE ANGELIS DANIELE

(PIANO DELLA LENTE)

PETRELLA FILIPPO

(PIANO DELLA LENTE)

 

LUSI JOHNNY

(PIAZZANO)

ANTIGNANI DAVIDE

(RIVER CHIETI 65)

 

LONGO VITTORIO

(SPORTLAND F.C. CELANO)

COSMI DAVIDE

(TOSSICIA A.S.D.)

 

CAPORALE MIRCO

(VAL DI SANGRO)

POSTIGLIONE SAMUEL

(VILLA 2015)

 

 

 

GARE DEL CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA

GARE DEL 1/12/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara del 1/12/2018 GIULIANOVA ANNUNZIATA - FAVALE 1980

Il Giudice Sportivo

- Visto il reclamo presentato nei termini dalla ASD Giulianova Annunziata avverso la gara indicata in oggetto, terminata con il risultato di 0 a 1, per la posizione irregolare di due calciatori della ASD Favale 1980.

-Deduce, in particolare, la società  ricorrente che i calciatori della soc. Favale 1980 sig.ri Roccetti Paolo e Galli Matteo non potevano essere impiegati perchà©, alla data dell'incontro, non risulterebbero regolarmente tesserati ai sensi dell'art. 104 delle N.O.I.F. ("trasferimenti e cessioni suppletive"), con specifico riguardo al comma 2 a mente del quale "Gli effetti del trasferimento e della cessione di contratto decorrono dalla data in cui la Lega competente rende esecutivo l'accordo".

- Preso atto che la società  esponente ha fornito copia della documentazione attestante la trasmissione del presente reclamo alla società  controparte, a norma dell'art. 33 comma 5, C.G.S.

- Vista la memoria difensiva presentata dalla Soc. Favale 1980, con la quale la stessa rileva che l'art. 104, comma 2, delle N.O.I.F., richiamato dalla ricorrente, non sarebbe applicabile al caso di specie e,pertanto, chiede che il reclamo venga rigettato perchà© inammissibile ed infondata.

- Considerato che, in effetti, al caso in esame non risulta applicabile la disciplina dell'art. 104 delle N.O.I.F., bensì quella dell'art. 39,comma 5, delle medesime Norme, il quale dispone che "Nel trasferimento del calciatore tra società  della Lega Nazionale Dilettanti, il tesseramento per la cessionaria decorre dalla data di deposito dell'accordo di trasferimento presso la Divisione o il Comitato competente,....omissis..., fatto salvo che l'utilizzo del calciatore è ammesso dal giorno successivo a quello del deposito o della spedizione dell'accordo di trasferimento".

- Tenuto conto che ai fini dell'ammissibilità  dei reclami in ordine allo svolgimento delle gare, proposti ai sensi dell'art. 33 del C.G.S., non è necessaria l'indicazione delle norme violate essendo sufficiente che il ricorrente illustri argomenti dal cui insieme sia consentito desumere quali norme o principi di diritto siano stati disattesi.

Pertanto, l'errata identificazione, da parte della Società  ricorrente,delle norme che si ritengono violate non puಠessere qualificato quale vizio del reclamo, produttivo di effetti negativi sull'esito dello stesso.

-Esaminata la documentazione in possesso del C.R.A. dalla quale è emerso che il tesseramento (Lista di Trasferimento) dei giocatori Roccetti Paolo, nato il 28.11.1999, e Galli Matteo, nato il 10.09.1993, è stato effettuato in data 1.12.2018, giorno della disputa della gara, e che, quindi, gli stessi non potevano prendere parte all'incontro in oggetto ai sensi delle disposizioni sopra richiamate.

-Riscontrati gli atti ufficiali di gara, dai quali risulta che il calciatore Galli Matteo ha effettivamente preso parte all'incontro, mentre il calciatore Roccetti Paolo è rimasto seduto in panchina per tutto il corso della gara.

- Accertata, quindi, la violazione della disposizione dell'art. 39, comma 5, delle N.O.I.F., per la posizione irregolare del giocatore Galli Matteo, dovendosi pertanto dichiarare l'irregolare svolgimento della gara ai sensi dell'art. 17 del C.G.S..

- Tutto ciಠpremesso e considerato, visti gli articoli 29, comma 3), e 33 C.G.S., sciogliendo la riserva di cui al C.U. n. 30 del 6.12.2018 e prendendo atto dei provvedimenti disciplinari in esso pubblicati;

Delibera

1) di accogliere il reclamo e, per l'effetto, di infliggere alla ASD Favale 1980 la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 3 a 0 a favore della ASD Giulianova Annunziata;

2) di inibire il sig. Cornacchia Alessandro, dirigente accompagnatore della A.S.D Favale 1980, sino al 19.12.2018;

3) di accreditare la tassa di reclamo.

GARE DEL 2/12/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara del 2/12/2018 VIRTUS PRATOLA CALCIO - SAN BENEDETTO VENERE

Il Giudice Sportivo

- La Soc. ASD San Benedetto Venere ha presentato tempestivo e rituale reclamo avverso la gara indicata in oggetto, terminata con il risultato di 2 a 2, deducendo la posizione irregolare di quattro calciatori della A.S.D. Virtus Pratola Calcio, i sig.ri Passalacqua Lorenzo, Giancola Concezio, Di Bacco Venanzio e Pagliaroli Davide, i quali, alla data dell'incontro, non risulterebbero regolarmente tesserati.

- Preso atto che la Società  esponente ha fornito copia della documentazione attestante la trasmissione del presente reclamo alla società  controparte, a norma dell'art.33, comma 5 C.G.S.

Il reclamo è infondato e non merita accoglimento.

Infatti, dall'esame della documentazione in possesso del C.R.A. è emerso che i giocatori Passalacqua Lorenzo, nato il 12.06.1998, Giancola Concezio, nato il 8.12.1984, Di Bacco Venanzio, nato il 28.11.1984 e Pagliaroli Davide, nato il 15.09.1995, sono stati regolarmente tesserati (con liste di trasferimento) per la ASD Virtus Pratola Calcio con decorrenza 1.12.2018, giorno precedente a quello della disputa della gara.

- Verificato, pertanto, che gli stessi giocatori potevano prendere parte all'incontro in oggetto, ai sensi dell'art. 39, comma 5, delle N.O.I.F., a mente del quale "Nel trasferimento del calciatore tra società  della Lega Nazionale Dilettanti, il tesseramento per la cessionaria decorre dalla data di deposito dell'accordo di trasferimento presso la Divisione o il Comitato competente,....omissis.....,fatto salvo che l'utilizzo del calciatore è ammesso dal giorno successivo a quello del deposito o della spedizione dell'accordo di trasferimento". Accertato, quindi, che nel caso in esame non c'è stata violazione delle vigenti disposizioni federali, dovendosi dichiarare la regolarità  dello svolgimento della gara.

- Tutto ciಠpremesso e considerato, visti gli articoli 29, comma 3), e 33 C.G.S., sciogliendo la riserva di cui al C.U. n. 30 del 6.12.2018 e prendendo atto dei provvedimenti disciplinari in esso pubblicati,

DELIBERA

1) di respingere il reclamo della A.S.D. San Benedetto Venere perchà© infondato, disponendo addebitarsi la relativa tassa;

2) di convalidare il risultato conseguito sul campo: Virtus Pratola Calcio / San Benedetto Venere 2 a 2.

GARE DEL 5/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

PELLANERA GIORDANO

(CASOLI 1966)

 

DI MARCO JUSTIN

(VILLA BOZZA MONTEFINO)

GARE DEL 8/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

SCIARRA DANIELE

(CUGNOLI)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E

PICCIONI WALTER

(GIULIANOVA ANNUNZIATA)

 

 

 

Per comportamento antisportivo nei confronti dell'arbitro a fine gara.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

BASSANO ROBERTO

(ELICESE)

 

PETRECCA ROBERTO

(MIANO A.S.D.)

GARE DEL 9/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 70,00 ATLETICO CIVITELLA ROVETO

Perchà©, a fine gara, nello spogliatoio riservato alla squadra ospite, veniva riscontrato danno ad una finestra (nel pre gara integra). Con obbligo di risarcire il danno se richiesto e documentato alla società  ospitante.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 26/12/2018

COSTANTINI PIERALDO

(VILLA S.SEBASTIANO)

 

 

 

AMMONIZIONE

BELFIGLIO ALFREDO

(MANOPPELLO ARABONA)

 

 

 

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 26/12/2018

FELICE FRANCO NICOLA

(TRIGNO CELENZA)

 

 

 

AMMONIZIONE

DEL PONTE ANTONELLO

(MANOPPELLO ARABONA)

 

ROSSI ALESSANDRO

(VILLAMAGNA)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

JARJI MUSA

(CEPAGATTI)

 

LEPORINI JACOPO

(F.C. VIRTUS PESCARA)

ROMANELLI VINCENZO

(LORETO APRUTINO)

 

FONTICOLI GIANCARLO

(PENNESE CALCIO)

VISIONI ALESSIO

(PIANELLA 2012)

 

LAGATTA ALESSIO

(POPOLI CALCIO)

LIBERATI ANDREA

(PRETORO CALCIO)

 

MORELLI FEDERICO

(REAL CARSOLI)

ANTENUCCI LUCA

(TRIGNO CELENZA)

 

GARGANO OMAR

(VILLA S.SEBASTIANO)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E

DELLA VALLE ANGELO

(RAPINO CALCIO)

 

 

 

Per comportamento antisportivo nei confronti dei giocatori avversari, a fine gara.

DI GIROLAMO STEFANO

(TOLLESE CALCIO)

 

 

 

Per comportamento antisportivo nei confronti dell'arbitro a fine gara.

LEONE DAVIDE

(TOLLESE CALCIO)

 

 

 

Per comportamento antisportivo nei confronti dell'arbitro a fine gara.

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

FEDERICO LORENZO

(ALANNO)

 

DI MATTEO SILVIO

(ATLETICO LEMPA)

MAROTTA FRANCESCO

(CALCIO ATRI)

 

PELLANERA GIORDANO

(CASOLI 1966)

D ALESSANDRO MATTIA

(PIANELLA 2012)

 

ROSICA ANGELOPRIYA

(PRETORO CALCIO)

D AMORE DONATO

(RAPINO CALCIO)

 

FLAMINI CESARE

(REAL CARSOLI)

COLLEVECCHIO LUIGI

(SCERNE 20.14)

 

ZARINI FRANCESCO

(VILLA S.SEBASTIANO)

PANTALONE GIUSEPPE

(VIRTUS ORTONA CALCIO 2008)

 

PALLOZZI ANDREA

(VIRTUS PRATOLA CALCIO)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

SPINELLI ARMANDO

(ATESSA MARIO TANO)

 

DI PASQUALE VALERIO

(ATLETICO CIVITELLA ROVETO)

DI PADOVA TULLIO

(BARREA)

 

LANCIOTTI FRANCESCO

(FAVALE 1980)

D ELIA ALESSANDRO

(FEDERLIBERTAS BUGNARA)

 

FRANCHI PIERLUIGI

(LORETO APRUTINO)

SPOSETTI PAOLO

(LORETO APRUTINO)

 

SAMMACICCIA ALESSANDRO

(MANOPPELLO ARABONA)

MIRTI MATTEO

(NEW CLUB VILLA MATTONI)

 

GIANGIULIO LUCIANO MITIGLI

(PALOMBARO CALCIO 1975)

DI COLA DOMENICO

(POPOLI CALCIO)

 

CILLI RINALDO

(PRO TIRINO CALCIO PESCARA)

DI GIANDOMENICO MARCO

(PRO TIRINO CALCIO PESCARA)

 

PAGLIUCA FRANCESCO

(REAL VILLA CARMINE)

ORLANDO GIOVANNI

(ROCCASPINALVETI)

 

MORETTI NICOLA

(S.VITO 83 L.D.N.)

DE THOMASIS FABIO

(SAN GIOVANNI TEATINO)

 

D ERCOLE MATTIA

(SCERNI A.S.D.)

DI GIROLAMO STEFANO

(TOLLESE CALCIO)

 

DI DOMENICO VALERIO

(TORRICELLA SICURA)

CICCHITTI CRISTIANO

(VILLAMAGNA)

 

RUTOLO MIRKO

(VILLAMAGNA)

RANALLI PAOLO

(VIRTUS ORTONA CALCIO 2008)

 

 

 

GARE DEL CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA

GARE DEL 5/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

LOMEDICO GIOVANNI

(REAL CATIGNANO 2007)

 

 

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

BIANCHINI DINO CLAUDIO

(REAL BELLANTE)

 

FORCELLESE DAVIDE

(REAL BELLANTE)

PALANDRANI MARCO

(REAL BELLANTE)

 

FINOCCHIO MATTEO

(REAL CATIGNANO 2007)

GARE DEL 8/12/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara del 8/12/2018 VILLANOVA FOOTBALL CLUB - TORRE CALCIO

Il Giudice Sportivo

- Esaminato il referto arbitrale nel quale si riferisce che:

- al minuto 20 del primo tempo il giocatore del Villanova FC sig. GRANDE Simone veniva espulso per aver rivolto frase irriguardosa nei confronti dell'arbitro;

- al minuto 37 del primo tempo il giocatore del Villanova FC sig. NEPA Matteo veniva espulso per aver rivolto frase irriguardosa nei confronti dell'arbitro. Al momento della notifica del provvedimento di espulsione lo stesso rivolgeva frasi minacciose al direttore di gara e tentava di aggredirlo, senza riuscirvi per il fattivo intervento di alcuni compagni e di un dirigente della propria squadra. A quel punto l'arbitro veniva accompagnato nel suo spogliatoio da un dirigente della squadra locale;

- in seguito l'arbitro riteneva di non essere pi๠nelle condizioni psicofisiche idonee per proseguire la direzione dell'incontro e, quindi, ne decretava la sospensione sul risultato di 0 a 1;

- Considerato che i fatti così come descritti nel referto arbitrale, pur meritevoli di sanzioni disciplinari a carico dei responsabili, non hanno determinato una situazione di grave pericolo per l'incolumità  del direttore di gara a causa del comportamento del calciatore coinvolto, il quale veniva prontamente fermato da altri tesserati della squadra locale, senza scontri fisici. Di modo che appare ragionevole supporre che nell'occasione permanessero le condizioni per poter proseguire l'incontro in piena autonomia di giudizio, tenuto anche conto del comportamento collaborativo assunto dai dirigenti e dai calciatori della Soc. Villanova FC.

Per di pià¹, il direttore di gara non ha dimostrato di aver esperito tutti i tentativi possibili per ripristinare la normalità , nà© di aver adottato, o almeno cercato di adottare, i provvedimenti di competenza, previsti per i casi specifici, prima di decretare la sospensione dell'incontro.

- Pertanto, questo Giudice non ravvisa la presenza di elementi per l'applicazione della punizione sportiva della perdita della gara in danno della società  coinvolta, dovendo invece disporre la ripetizione dell'incontro.

- Per questi motivi, ai sensi degli artt. 17, comma 2, 18 e 19 del Codice di Giustizia Sportiva,

DELIBERA

1) di disporre la ripetizione della gara in oggetto, demandando alla segreteria del CRA gli adempimenti conseguenti;

2) di infliggere alla Società  Villanova Football Club l'ammenda di Euro 200,00 per il comportamento del proprio tesserato;

3) di squalificare il giocatore del Villanova FC sig. NEPA Matteo per 6 gare effettive;

4) di squalificare il giocatore del Villanova FC sig. GRANDE Simone per 2 gare effettive.

GARE DEL 8/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA'

AMMENDA

Euro 30,00 UNITED PIANE

Per aver causato eccessivo ritardo all'inizio della gara.

A CARICO DIRIGENTI

AMMONIZIONE E DIFFIDA

CIANFAGLIONE MARCELLO

(MARRUVIUM)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

FIDANZA NICOLA

(MARRUVIUM)

 

 

 

GARE DEL 9/12/2018

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

PREANNUNCIO DI RECLAMO

Gara del 9/12/2018 ODORISIANA CALCIO - CARUNCHIO

Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Società  A.S.D. CARUNCHIO si soprassiede ad ogni decisione in merito.

Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

GARE DEL 9/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 26/12/2018

CARUNCHIO MATTEO

(DRAGHI SAN LUCA)

 

 

 

Perchà©, a fine gara, rivolgeva offesa all'arbitro, criticando il suo operato.

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 19/12/2018

RABOTTINI LUCIANO

(TORREVECCHIA CALCIO 2004)

 

 

 

A CARICO DI ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

CELLUCCI GIUSEPPE

(SERRESE)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E

DELLI CASTELLI MANUEL

(CITTA DI PENNE)

 

 

 

Espulso per somma di ammonizioni, protestava smodatamente nei confronti dell'arbitro.

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

DE FRANCESCO ROBERTO ROCCO

(DRAGHI SAN LUCA)

 

NOVELLI VITTORIO

(FORCONIA 2012)

LETTIERO CRISTIAN

(GAGARIN TERAMO)

 

NICOLAI ALESSANDRO

(POGGESE)

PERILLI DAVIDE

(REAL ANTHOS PESCARA)

 

 

 

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

DESANTIS ANDREA

(CAPITIGNANO 1986)

 

TURDO GIACOMO

(CARUNCHIO)

PERPETUINI SIMONE

(CELLINO CALCIO)

 

DI PIZIO GUIDO

(CERCHIO)

MURZILLI GIOVANNI

(CESE A.S.D.)

 

MASSIMI MATTEO

(CITTA DI PENNE)

MARRONE MIRCO

(FARESINA CALCIO)

 

DEPAULIS GIACOMO

(PATERNO TOFO)

CENTI DANIELE

(PESCINA CALCIO 1950)

 

LEPIDI SIMONE

(PIANOLA)

PERACCHIA LUCA

(ROSETO 1920)

 

RUFINI MATTIA

(TORREVECCHIA CALCIO 2004)

CARUSO ORLANDO

(VIRTUS)

 

IACOVITTI IACOPO

(VIRTUS)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

RUGGIERI DOMENICO

(BISENTI CALCIO)

 

NOVELLI PIERGIORGIO

(COLLEATTERRATO)

MUZZURRU FABIO

(GAGARIN TERAMO)

 

MANENTE TONI

(LIONS VILLA)

DI GIACOMO GIUSEPPE

(ODORISIANA CALCIO)

 

TARQUINIO NICOLA

(ODORISIANA CALCIO)

DI GIANDOMENICO MARCO

(POGGESE)

 

NICOLAI ALESSANDRO

(POGGESE)

PACIOCCO ERMES

(POLISPORTIVA VACRI)

 

PANELLA GIUSEPPE

(REAL ANTHOS PESCARA)

PETRONGOLO GIUSEPPE

(REAL ANTHOS PESCARA)

 

CERRETANI SIMONE

(SAN MARCO)

ROSSI EMILIANO

(SANSALVESE)

 

CARBONETTI MORIS

(TORNARECCIO)

COSTANTINI DANILO

(TORNARECCIO)

 

PETRINO GIUSEPPE PIO

(TORREVECCHIA CALCIO 2004)

SOMMESE MICHELE

(VIRTUS BARISCIANO)

 

 

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IX)

TUDICO VALERIO

(PIANOLA)

 

 

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

TONTODONATI LORIS

(CITERIUS SAN VALENTINO)

 

VALERIANI DAVIDE

(COLLEATTERRATO)

MARINOVA LAZANOVA PANFILO

(DEPORTIVO LUCO)

 

PAOLUCCI SIMONE

(FOSSACESIA 90)

PAONE DONATELLO

(FOSSACESIA 90)

 

DI LORENZO ANDREA

(REAL CATIGNANO 2007)

ROSSONI GIOVANNI

(SAN MARCO)

 

ZAFFIRI MIRKO

(SAN MARCO)

DI MATTEO VICTOR

(SANNICOLESE 2011)

 

RASTELLI DANILO

(SANNICOLESE 2011)

CARAVAGGIO ELVINZO

(SERRESE)

 

INTELLINI ALESSIO

(USAC CORROPOLI)

IANNARELLI DANIELE

(VIRTUS BARISCIANO)

 

DEL PRETE GIANLUCA

(VIS CERRATINA)

GARE DEL CAMPIONATO JUNIORES UNDER 19 REG. ELITE

GARE DEL 6/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

SERRA MATTIA

(CASALBORDINO)

 

 

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

COLANGELI ANDREA

(PENNE 1920)

 

 

 

GARE DEL 10/12/2018

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 9/ 1/2019

DI MATTIA RINO

(ALBA ADRIATICA)

 

 

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E

CIOMMI ANGELO

(SILVI)

 

 

 

Perchà©, espulso per aver proferito frase blasfema, alla notifica del provvedimento protestava smodatamente nei confronti dell'arbitro mettendo in atto comportamento irriguardoso.

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

CAIAZZO ALESSIO

(FOSSACESIA)

 

CUKA JURGES

(S.GREGORIO)

SPEZIALETTI IVAN

(SILVI)

 

 

 

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

RIPANI LORENZO

(ALBA ADRIATICA)

 

RONCONI FABRIZIO

(AMITERNINA SCOPPITO)

NDIAYE OMAR

(CASALBORDINO)

 

DI GIACOMO FABIO

(2000 CALCIO ACQUAESAPONE)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E

BUCCI PIETRO

(SILVI)

 

 

 

Perchà©, a fine gara assumeva un comportamento antisportivo nei confronti degli avversari ingenerando clima di tensione.

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

CENACCHIO EMANUELE

(NERETO CALCIO 1914)

 

COLANGELI ANDREA

(PENNE 1920)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

DI EGIDIO ERNESTO GIULIAN

(ALBA ADRIATICA)

 

TIBURZI DAVIDE

(COLOGNA CALCIO)

ROSSI ROCCO

(NEROSTELLATI 1910)

 

 

 

PROGRAMMA GARE Calcio a 11

Variazioni al Programma Gare del 15, 16 e 17 Dicembre 2018

ECCELLENZA

GIRONE A

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

16/12/2018

1 R

PONTEVOMANO CALCIO S.R.L.

NERETO CALCIO 1914

14:30

CASTELNUOVO VOMANO COMUNALE CASTELNUOVO VOMANO VIA NAPOLI

PROMOZIONE

GIRONE A

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

16/12/2018

17 A

TOSSICIA A.S.D.

PIANO DELLA LENTE

14:30

COLLEDARA COMUNALE COLLEDARA VIA PANTANI

GIRONE B

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

16/12/2018

17 A

BUCCHIANICO CALCIO

RIVER CHIETI 65

14:30

LETTOMANOPPELLO COMUNALE LETTOMANOPPELLO VIA COLLE ROTONDO

16/12/2018

17 A

CASOLANA

RAIANO

14:30

FARA SAN MARTINO COMUNALE FARA SAN MARTINO LOC. TA' MACCHIA DEL FRESCO

16/12/2018

17 A

OVIDIANA SULMONA

PASSO CORDONE

14:30

RAIANO " ALFREDO CIPRIANI " RAIANO VIA DEGLI ZOCCOLANTI

16/12/2018

17 A

S.SALVO A.S.D.

PIAZZANO

14:30

S. SALVO "V.TOMEO" VIA STINGI SAN SALVO VIA STINGI

PRIMA CATEGORIA

GIRONE A

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

16/12/2018

14 A

BARREA

CELANO CALCIO

14:30

BARREA COMUNALE BARREA VIA RIONE ORIENTALE

16/12/2018

14 A

GENZANO

REAL CARSOLI

11:00

14:30

16/12/2018

14 A

VIRTUS PRATOLA CALCIO

VILLA S.SEBASTIANO

14:30

GORIANO SICOLI COMUNALE GORIANO SICOLI VIA DELLE VALLI

GIRONE B

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

15/12/2018

14 A

ATLETICO FRANCAVILLA

ATESSA MARIO TANO

16/12/2018

15:00

14:30

GIRONE C

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

15/12/2018

14 A

CASTELLAMARE PESCARA NORD

PRO TIRINO CALCIO PESCARA

16/12/2018

14:30

15/12/2018

14 A

LORETO APRUTINO

PACENTRO CALCIO

16/12/2018

14:30

15/12/2018

14 A

PIANELLA 2012

VILLAMAGNA

16/12/2018

14:30

CEPAGATTI N.MARCANTONIO CEPAGATTI VIA SANTUCCIONE

16/12/2018

14 A

F.C. VIRTUS PESCARA

ELICESE

11:00

14:30

GIRONE D

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

15/12/2018

14 A

NEW CLUB VILLA MATTONI

VILLA BOZZA MONTEFINO

16/12/2018

14:30

16/12/2018

14 A

SILVI

ALBA TORTORETO

14:30

SILVI MARINA C.TRO FEDERALE EA SILVI MARINA VIA L. DA VINCI

16/12/2018

14 A

TORRICELLA SICURA

CASTAGNETO

11:00

14:30

TERAMO COMUNALE "CONA" TERAMO VIA CONA

SECONDA CATEGORIA

GIRONE A

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

15/12/2018

14 A

SCOPPITO

CAPITIGNANO 1986

16/12/2018

14:30

GIRONE B

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

16/12/2018

14 A

VIANOVA SAMBUCETO CALCIO

VIS CERRATINA

11:00

14:30

GIRONE C

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

15/12/2018

14 A

REAL CASTELNUOVO

REAL CASTELLALTO

16/12/2018

14:30

16/12/2018

14 A

ROSETO 1920

REAL ANTHOS PESCARA

11:00

14:30

GIRONE D

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

15/12/2018

14 A

CORTINO CALCIO

SIM PONTEVOMANO

16/12/2018

14:30

GIRONE E

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

16/12/2018

14 A

SANSALVESE

CASALANGUIDA

17:30

14:30

JUNIORES UNDER 19 REG. ELITE

GIRONE A

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

17/12/2018

13 A

ALBA ADRIATICA

PUCETTA

17:00

15:00

17/12/2018

13 A

AMITERNINA SCOPPITO

NEROSTELLATI 1910

16:00

15:00

17/12/2018

13 A

COLOGNA CALCIO

SILVI

16:00

15:00

COLOGNA PAESE COMUNALE COLOGNA PAESE VIA DELLA SPECOLA

17/12/2018

13 A

MARTINSICURO

CAPISTRELLO A.S.D.

17:30

15:00

17/12/2018

13 A

ROSETANA CALCIO

NERETO CALCIO 1914

17:00

15:00

17/12/2018

13 A

S.GREGORIO

MONTORIO 88

15:30

15:00

GIRONE B

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

17/12/2018

13 A

FOSSACESIA

SPOLTORE CALCIO S.R.L.SD

16:00

15:00

17/12/2018

13 A

MIGLIANICO CALCIO

FATER ANGELINI ABRUZZO

17:00

15:00

17/12/2018

13 A

PENNE 1920

S.ANNA

17:00

15:00

17/12/2018

13 A

RIVER CHIETI 65

RENATO CURI ANGOLANA SRL

15:30

15:00

17/12/2018

13 A

SAMBUCETO CALCIO

CHIETI FC 1922

16:00

15:00

ECCELLENZA FEMMINILE

GIRONE A

Data Gara

N° Gior.

Squadra 1

Squadra 2

Data Orig.

Ora Var.

Ora Orig.

Impianto

15/12/2018

7 A

NEROSTELLATI 1910

AQUILANA

16/12/2018

14:30

GORIANO SICOLI COMUNALE GORIANO SICOLI VIA DELLE VALLI

16/12/2018

7 A

INTREPIDA ORTONA

FREE GIRLS

11:00

14:30

16/12/2018

7 A

WOMEN SOCCER CASTELNUOVO

MIRABELLO CALCIO FEMMINIL

14:30

BASCIANO BASCIANO VIA S. GENNARO -PROV.LE 365

Comunicazioni per l'Attività  di Calcio a 5

Comunicazioni Segreteria

Liste di presentazione - Distinte di Gara-

Si porta a conoscenza delle Società , al fine di ottimizzare il servizio, che è disponibile nell'Area Società  una nuova funzione denominata: LISTE DI PRESENTAZIONE con la quale è possibile predisporre le distinte gara.

Al fine di facilitare la procedura si riportano di seguito i passaggi da seguire:

  • Liste Presentazione Campionati Regionali e Provinciali;

  • scelta della competizione;

  • scelta della gara;

  • selezionare calciatori, Tecnico e Dirigenti e quindi stampare.

Viene così prodotta una lista per la giornata di campionato/torneo selezionata che riporta in modo automatico i nominativi, le matricole e i Dirigenti con le qualifiche riportate nell'organigramma Societario.

Sono gestite anche funzionalità  di utilità  per la riproposizione delle successive giornate di gara.

NOTA BENE - Le società  dovranno stampare 3 copie del documento (arbitro, società  1, società  2).

Recuperi Gare

Mercoledì 12 Dicembre 2018 Ore 17,30

Campionato Under 19 Calcio a 5

Girone A (5^ Andata)

LISCIANI TERAMO / ORIONE AVEZANO Campo PalasanniccolಠC5 San Nicolಠa Tordino

Giovedì 13 Dicembre 2018 Ore 20,45

Campionato Calcio a 5 Serie “C2”

Girone A (10^ Andata)

NOBEL BOYS CALCIO A 5 / DYNAMO FARAS Campo Palaroma Montesilvano

“Desideri” Societa' S.S. 2018/2019 per campionati regionali

  • Richieste delle Società  di Calcio a 5 per Disputare le Gare in Giorni ed Orari Diversi da quelli Ufficiali

  • Regionale Calcio A 5 Femminile

COLONNELLA (Venerdì 20,45)

FLORIDA (Domenica Ore 15,00)

FRANCAVILLA CALCIO 1927 (Sabato Ore 17,00)

HATRIA TEAM (Venerdì Ore 20,45)

LA FENICE CALCIO A 5 (A modifica di quanto pubblicato su precedenti C.U. per problemi di impianto sportivo la società  giocherà  le gare in casa la Domenica ORE 15,30- ORARI UFFICIALI-)

NORA CALCIO FEMMINILE (Domenica Ore 18,00)

RIVER CHIETI 65 (Sabato Ore 15,00)

SPORTING GRAN SASSO (A modifica di quanto pubblicato su precedenti C.U. per problemi di impianto sportivo la società  giocherà  le gare in casa la DOMENICA Ore 18,30)

VIRTUS CASTEL FRENTANO (Domenica Ore 18,30)

  • Under 19 Calcio a 5

ATLETICO SILVI (A modifica di quanto pubblicato su precedenti C.U. per problemi di impianto sportivo la società  giocherà  le gare in casa la DOMENICA Ore 11,00)

COLONNELLA (Lunedì Ore 19,00)

FUTSAL VASTO (SABATO Ore 17,30)

LISCIANI TERAMO (DOMENICA Ore 11,30)

MINERVA C5 (A modifica di quanto pubblicato su precedenti C.U. per problemi di impianto sportivo la società  giocherà  le gare in casa Lunedì Ore 15,30)

ORIONE AVEZZANO C5 (SABATO Ore 18,00)

ROCCA DI MEZZO CALCIO A 5 ((A modifica di quanto pubblicato su precedenti C.U. per problemi di impianto sportivo la società  giocherà  le gare in casa la DOMENICA Ore 19,30)

Formula Di Svolgimento Coppa Italia C5 - Serie C1

La Coppa Italia di C1 si compone di un primo turno eliminatorio e della fase “Final Eight” che comprende Quarti di Finale, Semifinali e Finale.

Prima Fase:

Al primo turno della Coppa partecipano tutte le 13 squadre del campionato regionale di Serie C1, suddivise in cinque accoppiamenti ed un triangolare la cui composizione avverrà  per sorteggio a cura del C.R. Abruzzo F.I.G.C. - L.N.D.

Negli accoppiamenti si effettueranno gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta. Al termine delle due gare, in caso di parità  ottiene la qualificazione al turno successivo la squadra che, al termine della partita di ritorno, ha segnato il maggior numero complessivo di reti nelle due partite o,in caso di parità  nelle reti complessive, il maggior numero di reti in trasferta.

Risultando pari anche il numero di reti segnate in trasferta, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei tiri di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

Nel triangolare la squadra che riposerà  nella prima giornata verrà  determinata per sorteggio a cura del C.R. Abruzzo F.I.G.C. - L.N.D., così come la squadra che disputerà  la prima gara in trasferta; riposerà  nella seconda giornata la squadra che avrà  vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà  disputato la prima gara in trasferta; nella terza giornata si svolgerà  la gara fra la due squadre che non si sono incontrate in precedenza (ogni squadra disputa 1 gara in casa ed 1 gara in trasferta).

Passerà  al turno successivo la prima squadra classificata del triangolare.

In caso di parità  tra due o pi๠squadre, la determinazione della squadra classificata al primo posto sarà  effettuata tenendo conto nell'ordine:

  1. Miglior differenza fra reti segnate e subite;

  2. Maggior numero di reti segnate;

  3. Maggior numero di reti segnate in trasferta;

  4. Sorteggio.

Seconda Fase “Final Eight”:

Si qualificano alla “Final Eight” le sei squadre vincenti il primo turno negli accoppiamenti e triangolare. Il settimo ed ottavo posto saranno assegnati alle squadre che alla fine del girone di andata del campionato regionale di Serie C1 si saranno classificate nella miglior posizione rispetto alle altre perdenti dei cinque accoppiamenti e triangolare della prima fase.

In caso di parità  tra due o pi๠squadre, la determinazione della squadra da ripescare fra le società  perdenti nella prima fase sarà  effettuata tenendo conto nell'ordine:

  1. Punti conseguiti negli incontri diretti in campionato;

  2. Differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;

  3. Differenza fra reti segnate e subite nell'intero campionato;

  4. Maggior numero di reti segnate nell'intero campionato;

  5. Miglior posizionamento nella Coppa Disciplina alla fine del girone di andata del campionato;

  6. Sorteggio.

Programma Gare - Coppa Italia Serie C1

Sabato 08/09/2018 Gare di andata abbinamento - Prima gara triangolare

Sabato 15/09/2018 Gare di ritorno abbinamento - Seconda gara triangolare

Mercoledì 26/09/2018 Terza gara triangolare

Venerdì 04/01/2019 “Final Eight” - Quarti di Finale

Sabato 05/01/2019 “Final Eight” - Semifinali

Domenica 06/01/2019 “Final Eight” - Finale

Coppa Italia Calcio a 5 Serie “C1”

Richiesta Variazioni Gare S.S. 2018/2019

Si ricorda a tutte le Società  che le richieste di variazione gara a partire dalla stagione sportiva 2018/2019 devono tassativamente pervenire presso gli Uffici del Comitato Regionale Abruzzo a mezzo fax al numero 0862/65177 o a mezzo e-mail (all' indirizzo crlnd.abruzzo01@figc.it - n.b. in quest'ultimo caso solo ed esclusivamente se trattasi di documento riportante firme scannerizzate, altrimenti la richiesta non verrà  presa in considerazione) utilizzando il modulo “Richiesta per variazione gare” allegato al Comunicato Ufficiale n°3 del 19 luglio 2018 e disponibile anche nel link area “servizi” - modulistica 2018/2019 - del sito www.figcabruzzo.it.

Le richieste di variazione gara devono tassativamente pervenire entro e non oltre il martedì antecedente la gara, che si intende variare.

Le variazioni verranno ratificate dal Comitato solo ed esclusivamente mediante la pubblicazione sul Comunicato Ufficiale della settimana (giorno di pubblicazione il giovedì).

N.B. In caso di richieste successive rispetto al termine sopra indicato (…. Entro e non oltre il martedì antecedente la gara) verrà  applicato un diritto fisso di € 20,00 da addebitarsi alla Società  tardivamente richiedente; in caso di richiesta congiunta, il suddetto importo verrà  suddiviso fra le Società  interessate. L'addebito di cui sopra non verrà  effettuato solo ed esclusivamente nel caso in cui verrà  documentato che la variazione gara è dovuta a causa di forza maggiore.

Si riportano di seguito gli abbinamenti del primo turno di Coppa Italia - Calcio a 5 C1 Stagione Sportiva 2018/2019:

Gare del 1° Turno - Andata - Sabato 8 Settembre 2018, ore 16,00

Area L'Aquila Futsal

Sport Center Calcio a 5

1 -1

Atletico Silvi

Atletico Sambuceto

5 -3

Es Chieti Calcio a 5

Antonio Padovani Futsal

6 -3

Magnificat Calcio

Orione Avezzano C5

3 -1

Free Time L'Aquila

Montesilvano Calcio a 5

4 -1

Gare del 1° Turno - Ritorno - Sabato 15 Settembre 2018, ore 16,00

Antonio Padovani Futsal

Es Chieti Calcio a 5

3 -4

Atletico Sambuceto

Atletico Silvi

8 -2

Montesilvano Calcio a 5

Free Time L'Aquila

3 -2

Orione Avezzano C5

Magnificat Calcio

(3 -1) 9 - 10 d.c.r.

Sport Center Calcio a 5

Area L'Aquila Futsal

5 -2

  • Le società  in grassetto passano il turno.

Formula Di Svolgimento Coppa Italia C5 - Serie C1 -Primo Turno -

Negli abbinamenti si effettueranno gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta. Al termine delle due gare, in caso di parità  ottiene la qualificazione al turno successivo la squadra che, al termine della partita di ritorno, ha segnato il maggior numero complessivo di reti nelle due partite o,in caso di parità  nelle reti complessive, il maggior numero di reti in trasferta.

Risultando pari anche il numero di reti segnate in trasferta, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei tiri di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

SEGUE TRIANGOLARE

Si riporta di seguito il triangolare di Coppa Italia - Calcio a 5 - Serie C1 -Stagione Sportiva 2018/2019:

TRIANGOLARE

Prima gara del triangolare = Sabato 8 Settembre 2018, ore 16,00

Hatria Team

Lisciani Teramo

(3 -1) Recl. 0 a 6 Vedi Del. G.S.

Riposa: Futsal Vasto

Seconda gara del triangolare = Sabato 15 Settembre 2018, ore 16,00

Futsal Vasto

Hatria Team

0 -4

Riposa: Lisciani Teramo

Terza gara del triangolare = Martedì 25 Settembre 2018, ore 21,30

Lisciani Teramo

Futsal Vasto

2 -0

Riposa: Hatria Team

  • La società  in grassetto passa il turno.

Formula Di Svolgimento Triangolare Coppa Italia C5 - Serie C1 -Primo Turno -

Nel triangolare la squadra che riposerà  nella prima giornata verrà  determinata per sorteggio a cura del C.R. Abruzzo F.I.G.C. - L.N.D., così come la squadra che disputerà  la prima gara in trasferta; riposerà  nella seconda giornata la squadra che avrà  vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà  disputato la prima gara in trasferta; nella terza giornata si svolgerà  la gara fra la due squadre che non si sono incontrate in precedenza (ogni squadra disputa 1 gara in casa ed 1 gara in trasferta).

Passerà  al turno successivo la prima squadra classificata del triangolare.

In caso di parità  tra due o pi๠squadre nel triangolare, la determinazione della squadra classificata al primo posto sarà  effettuata tenendo conto nell'ordine:

  1. Miglior differenza fra reti segnate e subite;

  2. Maggior numero di reti segnate;

  3. Maggior numero di reti segnate in trasferta;

  4. Sorteggio.

DISCIPLINA SPORTIVA RIGUARDANTE (C.U. N° 65 DELLA F.I.G.C. DEL 11 GIUGNO 2018) “L'ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DELLE FASI REGIONALI DI COPPA ITALIA, DI COPPA REGIONE E COPPA PROVINCIA ORGANIZZATE DAI COMITATI REGIONALI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI” -S.S. 2018/2019-

Il Commissario Straordinario

• Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle gare delle fasi regionali di Coppa Italia, Coppa Regione e Coppa Provincia organizzate dai Comitati Regionali della L.N.D., relativi alla stagione sportiva 2018/2019, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello Territoriale;

• ritenuto che la necessità  di dare rapidità  temporale alle gare impone l'emanazione di un particolare provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;

• visto l'art. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;

delibera

• che gli eventuali procedimenti d'ufficio o introdotti ai sensi dell'art. 29 commi 3, 5 e 7 del Codice di Giustizia Sportiva, i cui esiti possono avere incidenza sul risultato delle gare di cui in premessa, si svolgano con le seguenti modalità  procedurali e nei termini abbreviati come segue:

• i rapporti ufficiali saranno esaminati dal Giudice Sportivo il giorno successivo alla disputa della giornata di gara;

• gli eventuali reclami, a norma dell'art. 29 comma 4 lett. b), comma 6 lett. b) e comma 8 lett. b),del Codice di Giustizia Sportiva dovranno essere proposti e pervenire, in uno con le relative motivazioni, entro le ore 12.00 del giorno successivo a quello di effettuazione della gara, le eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno successivo al ricevimento dei motivi di reclamo;

• il Comunicato Ufficiale sarà  pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo;

• gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato Regionale, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio - sempre nel predetto termine - di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L'attestazione dell'invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.

L'eventuale controparte - ove lo ritenga - potrà  far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.

- La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminerà  il reclamo e deciderà  nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà  trasmesso alle due Società  interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.);

Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dall'emanazione del presente

provvedimento.

Formula Di Svolgimento Coppa Italia C5 - Serie C2

La Coppa Italia di C2 si compone di due turni eliminatori e della fase “Final Four” che comprende Semifinali e Finale.

Prima Fase:

Alla prima fase della Coppa partecipano 23 squadre suddivise in sette triangolari ed uno abbinamento.

Nell'abbinamento si effettueranno gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta e sarà  dichiarata vincente del turno la squadra che avrà  totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti. Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà  ad un particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta. Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei tiri di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

Nei triangolari la squadra che riposerà  nella prima giornata verrà  determinata per sorteggio a cura del C.R. Abruzzo F.I.G.C.-L.N.D., così come la squadra che disputerà  la prima gara in trasferta; riposerà  nella seconda giornata la squadra che avrà  vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà  disputato la prima gara in trasferta; nella terza giornata si svolgerà  la gara fra la due squadre che non si sono incontrate in precedenza (ogni squadra disputa 1 gara in casa ed 1 gara in trasferta).

In caso di parità  tra due o pi๠squadre nel triangolare, la determinazione della squadra classificata al primo posto sarà  effettuata tenendo conto nell'ordine:

  1. Miglior differenza fra reti segnate e subite;

  2. Maggior numero di reti segnate;

  3. Maggior numero di reti segnate in trasferta;

  4. Sorteggio.

Seconda Fase:

Si qualificano alla seconda fase le squadre vincenti la prima fase. Le otto squadre suddivise in quattro abbinamenti si affronteranno in gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta e sarà  dichiarata vincente del turno la squadra che avrà  totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti. Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà  ad un particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta. Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei tiri di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

Terza Fase “Final Four”:

Le quattro squadre vincenti la seconda fase accederanno alla “Final Four”.

Programma Gare - Coppa Italia Serie C2

Sabato 22/09/2018 Gara di andata abbinamento e prima gara triangolare

Sabato 29/09/2018 Gara di ritorno abbinamento e seconda gara triangolare

Sabato 6/10/2018 Terza gara triangolare

Mercoledì 31/10/2018 Gara di andata seconda fase

Mercoledì 14/11/2018 Gara di ritorno seconda fase

Sabato 05/01/2019 “Final Four” - Semifinali

Domenica 06/01/2019 “Final Four” - Finale

Coppa Italia Calcio a 5 Serie C2

Si riportano di seguito gli abbinamenti del secondo turno di Coppa Italia - Calcio a 5 Serie C2 - Stagione Sportiva 2018/2019:

Gare del 2° Turno - Andata - Mercoledì 31 Ottobre 2018 - ore 20,00

Futsal Ripa

Sulmona Futsal

4 -6

La Fenice Calcio a 5

Lions Bucchianico C5

5 -3

Sportmania Calcio e CO

Futsal Lanciano

0 -4

Tollo 2008

Dynamo Faras

5 -0

Gare del 2° Turno - Ritorno - Mercoledì 14 Novembre 2018, ore 20,00

Dynamo Faras

Tollo 2008

2 -4

Futsal Lanciano

Sport Mania Calcio e CO

13 -2

Lions Bucchianico C5

La Fenice Calcio a 5

4 -0

Sulmona Futsal

Futsal Ripa

4 -3

  • Le società  in grassetto si qualificano alla final four.

Formula Di Svolgimento Coppa Italia C5 - Serie C2 -Seconda Fase -

Si effettueranno gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta e sarà  dichiarata vincente del turno la squadra che avrà  totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti. Qualora il computo delle reti realizzate dalle squadre risultasse pari, si procederà  ad un particolare conteggio attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara in trasferta. Se i risultati delle due gare giuocate dalle squadre risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà  per mezzo dei calci di rigore, da effettuarsi al termine della gara di ritorno.

N.B. Per il tabellone completo visionare l'allegato pubblicato sul C.U. N°13 del 13 Settembre 2018